Chioggia, cadavere recuperato nel Brenta dai vigili del fuoco

ultimo aggiornamento: 12/06/2020 ore 15:04

400

cadavere nel brenta
Chioggia, cadavere recuperato nel Brenta dai vigili del fuoco.

È stato recuperato poco dopo le 21 di ieri sera dai sommozzatori dei vigili del fuoco il corpo di un uomo.

Un incidente mortale, avvenuto ieri pomeriggio: l’uomo era alla guida di una macchina, ha perso il controllo dei veicolo ed è finito nelle acque del Brenta nei pressi di località Ca’ Bianca a Chioggia.


Alcuni automobilisti hanno riferito di aver visto l’automobile che stava percorrendo la strada arginale finire all’interno del fiume, per poi scomparire.

I vigili del fuoco sono accorsi da Chioggia, da Venezia con i sommozzatori e da Padova con una speciale imbarcazione dotata di ecoscandaglio.

I pompieri giunti sul posto hanno iniziato le ricerche che in serata hanno portato all’individuazione della vettura.


I sommozzatori hanno quindi estratto e recuperato il corpo dell’uomo ormai senza vita, che si trovava all’interno dell’abitacolo.

L’auto è stata assicurata con delle funi ed è stata recuperata nella mattinata di oggi dai sommozzatori dei vigili del fuoco di Vicenza.

Le cause del sinistro mortale sono al vaglio dei carabinieri, tra le ipotesi anche quella di un malore.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here