2.4 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Champions, Roma: scherzetto a Conte, pari per la Juve

HomeCalcioChampions, Roma: scherzetto a Conte, pari per la Juve
la notizia dopo la pubblicità

Italia Ko contro Irlanda, migliori e peggiori

La Roma fa lo scherzetto a Conte, la Juve impatta con lo Sporting: grande prova dei giallorossi che rifilano 3 gol al Chelsea, la Juve non va oltre il pareggio.

Serata da ricordare per la Roma, che stende il Chelsea grazie ad una prestazione super di Stephan El Shaarawy, il quale trova ancora il gol dopo la magia che aveva messo ko un modesto Bologna.

In generale la prestazione di tutta la squadra ha meritato gli elogi del proprio allenatore e della critica, riuscendo in un’impresa che era onestamente molto difficile pronosticare.

La Roma si prende il primo posto nel girone proprio ai danni dei Blues di Conte e la qualificazione alla prossima fase sembra sempre piú a portata di mano. Il pareggio strappato dal Qarabag al Wanda Metropolitano contro l’Atlético alimenta ulteriormente le speranze della Roma, a cui basterà battere un non irresistibile Qarabag per essere certa della qualificazione.

Alla Roma basta meno di un minuto per passare in vantaggio: Dzeko gioca di sponda su un lancio lungo ed El Shaarawy colpisce di controbalzo mandando la palla in rete, confermando di essere in un ottimo stato di forma sia fisica che mentale.

Il gol dà la giusta fiducia sia all’esterno che al resto della squadra, che nonostante qualche errore in avvio non subisce particolari pericoli. Serata no per l’ex Rüdiger, colpevole nel secondo gol del Faraone, ma tutta la retroguardia inglese soffre molto gli attacchi della Roma.

Un 3-0 dunque meritato e I guallorossi riscattano in parte le brutte figure rimediate in Champions negli ultimi anni.

Juve in difficoltà a Lisbona: i bianconeri giocano senza troppe idee ma soprattutto senza la giusta convinzione e cattiveria, non riuscendo a far valere la propria superiorità in termini di qualità tecnica rispetto ai piú modesti portoghesi.

È infatti lo Sporting a passare in vantaggio, con Bruno Cesar che punisce Buffon dopo che il portiere aveva respinto centralmente un tiro di Martins; lo Sporting da quí si compatta bene e riesce a respingere gli assalti della Juventus.

Nella ripresa ci sono occasioni per entrambe le squadre, ma è Higuain a trovare la via del gol con un pallonetto che batte Rui Patricio.

Importanti I cambi di Allegri: Douglas Costa è sempre un pericolo sulle fasce grazie alla sua tecnica e velocità, e anche Matuidi entra bene in partita.

La Vecchia Signora resta però a soli 3 punti di vantaggio proprio sullo Sporting, con due partite del girone ancora da giocare.

Qualificazione dunque in bilico per Allegri, che dovrà preparare al meglio i suoi per le prossime, decisive sfide.

Sia in campionato che in Europa la Juve ha fatto vedere prestazioni non all’altezza delle ultime stagioni: ci sarà dunque da lavorare soprattutto sotto l’aspetto psicologico.

Federico Baldan

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Lettere. Nuova legge sugli alloggi pubblici, Zaia tratta i veneti peggio delle altre regioni leghiste

NUOVA LEGGE ALLOGGI PUBBLICI: TANTA PROPAGANDA SULL’AUTONOMIA, MA PROPRIO IL POPOLO VENETO E’ TRATTATO DALLA REGIONE DI ZAIA PEGGIO DELLA LOMBARDIA! I VENETI “FIGLI DI UN NORD MINORE”?

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...