1.6 C
Venezia
sabato 16 Gennaio 2021

Case acquistate in costruzione: al via maggiori tutele

Home Economia Case acquistate in costruzione: al via maggiori tutele
sponsor

Case acquistate in costruzione: al via maggiori tutele

sponsor

In caso di crisi dell’impresa durante la costruzione di un nuovo immobile ad uso abitativo, il cittadino acquirente non perde più gli acconti versati. Se l’impresa entra in crisi ad immobile consegnato, il cittadino è tutelato per dieci anni da una copertura assicurativa sui danni dai vizi di costruzione.

commercial

Attivate le maggiori tutele a favore degli acquirenti di immobili in costruzione. A partire da sabato 16 marzo il nuovo “Codice della crisi d’impresa” (D.Lgs. n. 14/2019) ha dato piena ed effettiva attuazione alle garanzie già previste nel 2005 e rimaste per lo più inattuate.

La legge sull’acquisto di immobili da costruire (D.Lgs. 122/2005) si applica quando il venditore è un costruttore, sia un imprenditore (individuale o società) sia una cooperativa edilizia, e quando l’acquirente è una persona fisica, anche socio della stessa cooperativa edilizia.

Negli anni passati ci sono stati numerosi casi di cittadini che, dopo aver stipulato con l’impresa un contratto per acquistare un immobile in corso di costruzione, hanno perso gli acconti versati quando l’impresa è entrata in crisi, perché la vecchia normativa non prevedeva l’obbligo di stipulare il contratto tramite atto pubblico o scrittura privata autenticata. Così dal 2006 a oggi si sono registrati in Italia 17 mila fallimenti nel settore immobiliare (oltre cento al mese secondo i dati Assocond-Conafi coordinamento nazionale vittime fallimenti immobiliari). Ipotizzando una media di dieci acquirenti a fallimento si tratterebbe di 170 mila famiglie coinvolte.

Per evitare il ripetersi di queste situazioni il nuovo “Codice della crisi d’impresa” prevede per il costruttore l’obbligo di consegnare al cittadino acquirente una fidejussione, che garantisca il rimborso, in caso di crisi dell’impresa, di tutte le somme pagate o da pagare prima del trasferimento definitivo della proprietà. Se il costruttore entra in crisi dopo il trasferimento della proprietà al cittadino acquirente, ha l’obbligo di una polizza assicurativa, di durata decennale, che garantisca al cittadino il risarcimento dei danni derivati dalla rovina totale o parziale o da gravi difetti costruttivi.

Le maggiori tutele si applicano a tutti i contratti relativi ai fabbricati abitativi per i quali il titolo abilitativo (permesso di costruire/SCIA/DIA) sia stato richiesto o presentato al Comune a decorrere dal 16 marzo 2019.

“Con il nuovo codice della crisi di impresa, nel settore immobiliare migliorano le tutele a favore del cittadino acquirente – osserva Massimo Da Re presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia – e migliora anche la qualità delle imprese costruttrici che devono essere garantibili e solvibili. Sul fronte della emersione e gestione tempestiva della crisi di impresa, anche negli altri settori, aumentano le garanzie grazie ai controlli effettuati dai commercialisti, soprattutto nelle società più piccole e considerate più a rischio, per cui è previsto un ampliamento degli organi di controllo interni e dei revisori per le S.R.L. che negli ultimi 2 esercizi hanno fatturato almeno 2 milioni di euro o hanno almeno 10 dipendenti occupati in media. L’emersione tempestiva della crisi può avvenire solo attraverso adeguati forme di controllo, e la sua gestione, prima che degeneri nella morte dell’impresa, è fondamentale per preservare i posti di lavoro ed evitare danni irreparabili che a cascata impattano sul tessuto economico locale.“

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...
commercial

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...
commercial

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo per emulare ghigno di Joker

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo, solo leggermente più grande, per farla assomigliare al sorriso-ghigno di Joker, l'antagonista dei film di Batman. Questa la terribile...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.