Caro Babbo, i giochi che vorrei: Wacky Races – Deluxe, Saint Seiya – DeckBuilding, Marvel Champions – LCG

ultima modifica: 21/12/2019 ore 19:48

37

Caro Babbo Natale.

Intanto, scusa il ritardo: lo so, non ti scrivo dal 1994 circa, ma sai come stanno le cose… Il tempo che è sempre meno, il lavoro, la famiglia, le cavallette, mi hanno rapito gli alieni eccetera eccetera.

Penso però che anni ed anni di amicizia e di DELUSIONI (io sto ancora aspettando Big Jim agente segreto dal 1982…) possano essere compensati con poche e buone opere da parte tua, e quest’anno direi che è proprio l’anno giusto.

Anche perché non chiedo poi molto: solo tre cose per tornare ad essere un poco bambino almeno per il 25 dicembre, tra lo sconcerto di chi mi faceva più maturo (due, forse…) e l’invidia dei più piccolini.

Dunque, iniziamo. E sappi che NON sono richieste, Babbino mio, ma proprio obblighi (quindi chi legge SA cosa dovrà poi fare… ).

“Medagliamedagliamedagliamedaglia…”- Vi dice nulla? Spero proprio di sì, perché allora siete pronti per affrontare su un tavolo la Wacky Races – Deluxe, il gioco di corse e trucchi edito da Asmodee Italia.
wacky races gioco box
La descrizione a questo punto sarebbe perfino banale: Vestirete i panni di personaggi storici come i fratelli Slag, il professor Pat Pending, Red Max, Penelope Pitstop e tutti gli altri (un no-prize a chi mi scrive tutti i nomi corretti) per rivivere le gag e le gare automobilistiche a cartoni animati più belle che si possano ricordare.

Ovviamente, per vincere bisognerà stare attenti a Dick Dastardly pronto a piazzare una trappola dietro l’altra a fianco del suo fidato assistente Muttley L’edizione Deluxe di Wacky Races contiene, oltre al materiale della versione standard le undici miniature delle macchine predipinte, e quindi la scelta è ovvia, in attesa dell’espansione aerea, che arriverà – speriamo – al grido di “Stop the pigeon” .

Dalle auto alle armature, il passo appare forse lungo, ma in realtà – almeno nei ricordi dell’infanzia – si tratta di ben pochi anni.

saint sena gioco box

Saint Seiya – DeckBuilding è un gioco da tavolo d’avventura edito da 3 Emme Games che ripropone fedelmente le classiche avventure dei Cavalieri dello Zodiaco (quelli VERI, non la terribile versione attuale di Netflix…).

Lo scopo è ovviamente l’attraversamento delle Dodici Case per riuscire a salvare l’incarnazione della dea Atena, lady Isabel colpita da una freccia d’oro eccetera eccetera (che ve lo spiego a fare che state già cantando la sigla..).

Chi gioca può scegliere se impersonare Pegasus, Crystal (ma perché volersi così male da farlo?), Sirio, Pheonix o Andromeda con lo scopo di combattere i vari cavalieri di bronzo, d’argento e d’oro che si incontreranno, sconfiggendoli oppure facendoli unire alla causa (si spera con delle tempistiche più sviluppate rispetto a quanto accadeva in tre secondi netti nell’anime…) per aumentare la potenza del proprio mazzo con nuove ed inarrestabili tecniche.

Chi riuscirà a sconfiggere il Grande Sacerdote ed a salvare la vita della amata dea sarà il vincitore (uno solo, però: non esistono alleanze tra giocatori in questa versione).

Ovvio, infine, dopo cartoni americani e anime giappo, passare ai fumetti e ai supereroi, per capire finalmente chi è più forte tra Hulk e La Cosa.

marvel gioco carte box

Marvel Champions – LCG è un gioco di carte semicollezionabile (cioè preparatevi a spendere ancora e ancora e ancora…) edito da Asmodee Italia.

Buoni contro cattivi per un gioco di carte cooperativo che consentirà di radunare un gruppo di supereroi per contrastare la crescente minaccia di una serie di supercriminali desiderosi di mettere sottosopra la città.

Il singolo mazzo, personalizzabile ad ogni partita, verte su una serie di carte tipiche da associare ai singoli supereroi scelti e una serie supplementare carte che rappresentano potenti alleati, incredibili superpoteri oppure tecniche ed oggetti decisamente fuori dal comune per affrontate i vari scenari che il gioco propone.

La meccanica di gioco a turni è veloce e dinamica, con scenari semplici da intavolare e quasi senza fasi preliminari.

Il set base è sufficiente fino a quattro giocatori e contiene Iron Man, Capitan Marvel, She-Hulk, Spider-Man e Pantera Nera, mentre i cattivi da affrontare sono Rhino, Klaw e Ultron.

In poche parole: per ora, si parla nulla e si va con botte da orbi, in attesa di espansioni magari più “ragionate” (Dottor Strange).

 

Massimo Tonizzo

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

Massimo Tonizzo
Giornalista, esperto di giochi, organizzatore di fiere e eventi. E' presente in tutte le più importanti manifestazioni tematiche nazionali ed internazionali da cui invia reportage e recensioni.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here