Carnevale di Venezia 2020: prossimi appuntamenti

ultimo aggiornamento: 18/02/2020 ore 17:28

325

Carnevale di Venezia 2020: prossimi appuntamenti

Carnevale di Venezia 2020 che prosegue con eventi e appuntamenti.

Maschere, storie d’amore e dj-set in Piazza San Marco mercoledì 19 febbraio 2020.


La piazza più bella del mondo continua a festeggiare il Carnevale con un ricchissimo programma di spettacoli, sfilate e musica dal vivo.

A partire dalla mattina, il colorato palco ideato dal direttore artistico di questa edizione della manifestazione, Massimo Checchetto, verrà animato dall’intrattenimento della compagnia Pantakin che, con giochi, storie d’amore e un pizzico di follia, darà vita ai temi del Carnevale 2020 trasportando, il pubblico presente, nella magica e travolgente atmosfera del Carnevale.

Si parte con il Concorso della Maschera più Bella che giorno dopo giorno, alle 11.30 e alle 15.30, vede sfilare sul palco i più bei costumi carnevaleschi, da quelli classici ai più originali e futuristici fino a eleggere il vincitore del giorno che conquisterà, così, la possibilità di accedere al gran finale del concorso di domenica 23 febbraio con la possibilità di diventare la “Maschera più Bella” del Carnevale 2020.


Spazio, poi, alla cultura con le avvincenti Storie d’Amore a Venezia raccontate dallo scrittore Alberto Toso Fei. Un quarto d’ora, dalle 12.45 alle 13.00, di puro e autentico romanticismo. Il pubblico potrà, così, perdersi tra i crucci d’amore e gli inaspettati risvolti di scena delle vere leggende d’amore veneziane, tutte storie con un fondo di tragedia, il lieto fine, però, è sempre assicurato.

Dalle 17.00, invece, Piazza San Marco si veste di musica e dà spazio alle note delle più belle canzoni tra dj-set e concerti dal vivo nell’anteprima dell’Home Festival, in collaborazione con Aperol e Red Bull. A far scatenare il pubblico sullo sfondo della basilica di San Marco e del Campanile c’è il dj Lele Sacchi con due performance alla consolle, alle 17.00 e alle 20.00, intervallate dal concerto dei Capofortuna.

Programma culturale di mercoledì 19 febbraio.

Tra il serio e il faceto è “Eros & Thanatos”, il viaggio tragicomico in parole e musica nelle follie d’amore, in programma per domani alle 16.30 nel Salone del Tiepolo di Palazzo Labia. Il Principe Maurice (al secolo Maurizio Agosti) interpreta, passando da un monologo all’altro, emblematici personaggi, accompagnato da raffinati intermezzi musicali del Maestro Raffaello Bellavista e del Maestro Matteo Marabini. L’Amore e la Morte sono il fil rouge di questa performance.

Dopo il successo della prima presso l’auditorium M9, replica alle ore 17.00 in Ateneo Veneto Gerardo Balestrieri con il suo album Canzoni del mare salato, dedicato a Corto Maltese e alle sue avventure. Il cantautore, insieme a un gruppo di musicisti, omaggia il personaggio creato da Hugo Pratt con uno spettacolo tra musica, testi e videoproiezioni.

Al Centro Culturale Candiani, il gusto del travestimento diventa espediente e metafora per un monologo comico di e con Linda Bobbo, ricco di spunti comici e di riflessioni su norma e trasgressione, identità e incertezze, paradossi e ironia. Appuntamento alle ore 19.00 con Tra(i)vestiti.

Al Teatro La Fenice alle ore 19.00 va in scena il melodramma L’elisir d’amore, l’opera lirica di Gaetano Donizetti. Lo spettacolo è firmato dal regista Bepi Morassi con le scene e i costumi di Gianmaurizio Fercioni, mentre l’orchestra e il coro del Teatro La Fenice sono guidati da Jader Bignamini.

Proseguono le mostre.

La mostra Amori di carta e carte d’amore. Vicende di vita amorosa attraverso i documenti antichi della Serenissima, inaugurata nell’antica Aula di Paleografia all’Archivio di Stato, che propone attraverso l’analisi dei documenti conservati un percorso documentario sulle vicende di vita amorosa svoltesi nel XVIII secolo. La mostra è aperta fino al 25 febbraio, dal lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e prevede visite guidate tutti i giorni alle ore 11.00.

Nello spazio Badoer della Scuola Grande San Giovanni Evangelista Il Gioco, l’Amore e la Follia nell’immaginario popolare. Dalle creature dantesche alla Commedia dell’Arte con le maschere del Maestro Giorgio De Marchi ed eventi teatrali quotidiani con la direzione artistica di Eleonora Fuser.

Venezia, Carnevale, l’Amore. Immagini della Venezia in maschera nella Fabbrica del Vedere (Cannaregio 3857), a cura di Archivio Carlo Montanaro con la collaborazione dell’Università Popolare, Cinit e Fondazione Archivio Vittorio Cini.

Amor che nullo amato amar perdona. Eco Artvism presso lo Spazio SV (Centro Espositivo San Vidal), in campo San Zaccaria, a cura dell’artista e performer Alexandra Mas, del fotografo Marco Tassini e del team de La Bottega dei Mascareri con il maestro Sergio Boldrin.

Illusion: Nothing Seems as it seems, curata da Science Gallery, presso Ca’ Foscari Zattere – Cultural Flow Zone.

Infine, Diorami dal Vangelo. Gesù: la vitarealizzata da Francesco Bonvissuto e curata da Gianmatteo Caputo nel Santuario di Lucia, in campo San Geremia.

Le feste di Ca’ Vendramin Calergi: il Carnival Official Dinner & Ball 2020 conquista tutti.

Scenografie mozzafiato, abbaglianti giochi di luce, interpretazioni vocali da brivido, lusso, danza, musica, performance tra i tavoli e un menù raffinatissimo travolgono i sensi a Ca’ Vendramin Calergi. Nelle incantevoli sale del piano nobile del palazzo, ad accogliere gli ospiti del dinner show ufficiale del Carnevale 2020, un’atmosfera in bilico tra il visionario e l’irreale, l’onirico e il folle, dove la fantasia si impossessa a pieno titolo della realtà fino a trascinare chiunque vi si trovi dentro in un’altra dimensione.

Carnevale di Venezia 2020: prossimi appuntamenti

Dopo l’apertura di sabato 15 e domenica 16 febbraio, “Nurture Love, Feel the Folly” torna a regalare forti emozioni nella prestigiosa sede del Casinò di Venezia dal 20 al 25 febbraio. Ad accogliere i mascherati ospiti del fastoso dinner show, l’icona del carnevale veneziano il Principe Maurice, le animazioni dell’eclettica compagnia Nuart, l’aperitivo firmato Aperol, il ricercato menù del Ristorante Wagner e il dj-set dopo cena a cura di Oyadi e Gloria Fregonese per una serata al di fuori del tempo e dello spazio.

L’evento glamour del Carnevale 2020, già sold out in molte delle sue serate, ha la firma di Massimo Checchetto, direttore artistico dell’edizione di quest’anno della manifestazione, che racconta il gran gala come “un esempio di mondanità che coinvolge tutti i sensi tra mistero, luci, costumi e musica, un appuntamento diventato un must di questo straordinario periodo”.

Aperol, storico brand nato nel 1919 che deve al Veneto non solo le proprie radici, ma anche il successo e la diffusione del rito dell’aperitivo nel mondo, non poteva mancare l’appuntamento con la festa veneziana per eccellenza. Sarà infatti l’iconico Aperol Spritz ad accogliere tutti gli ospiti che varcheranno la soglia del Casinò di Venezia Cà Vendramin Calergi per un aperitivo all’insegna della condivisione e della voglia di stare insieme.

I biglietti possono essere acquistati online presso il sito ufficiale, tramite call-center Hellovenezia +39 041 2424 oppure presso i punti vendita Venezia Unica.

Il biglietto della serata prevede speciali convenzioni con due atelier veneziani, Atelier Pietro Longhi e Atelier Nicolao.

www.carnevale.venezia.it/evento/cena-di-gala-ufficiale-e-ballo/2020-02-20/

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here