CANNABIS, PIANTE A CASA DI UN RESIDENTE | Arrestati due stranieri

ultimo aggiornamento: 12/07/2013 ore 22:00

80

Denunciati due bengalesi per possesso di alcuni grammi di sostanze stupefacenti.
NOTIZIE VENEZIA | Sequestro di marijuana e altre sostanze stupefacenti, nella mattinata di ieri, tra Jesolo e Cavallino Treporti.
Durante i controlli di routine riguardanti l'immigrazione clandestina del territorio la Polizia di Jesolo aiutati dalle unità  cinofile del Reparto Mobile di Padova hanno trovato, all'interno di zaini e nascosti sotto il materasso, 20 grammi di marijuana.
Le sostanze stupefacenti erano di proprietà  di due cittadini originari del Bangladesh, rispettivamente di 43 e 38 anni. Il primo non è un volto nuovo alle Forze dell'Ordine, dato che lo scorso 4 luglio era già  statoarrestato, sempre con la stessa accusa rivoltagli ieri: possesso di droga, detenuta ai fini di spaccio.

Stessa sorte è toccata poi ad un 43enne residente a Cavallino, trovato in possesso di tre piante di cannabis e alcuni semi pronti per essere impiantati nel terreno. Per lui l'accusa è stata quella di produzione di sostanze stupefacenti, con conseguente sequestro delle colture.

Sara Prian
[redazione@lavocedivenezia.it]

Riproduzione Vietata
[14/07/2013]


Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here