Juve, no Goetze Nuove piste Ozil Draxler

SAPONARA alla Fiorentina, BIGLIA che rinnova fino al 2021 con la Lazio.
Le notizie di giornata di questa ‘finestra’ invernale di calciomercato sono queste.

Martedì prossimo si chiude e la corsa al rinforzo si sta facendo in qualche caso frenetica. Ne sa qualcosa la Juventus, che ha riprovato a mettere le mani sul cartellino di LUIZ GUSTAVO del Wolfsburg. L’offerta dei bianconeri era di 3 milioni per il prestito, con diritto di riscatto a 15 milioni di euro. La mossa juventina aveva l’avallo del giocatore ma la dirigenza del club tedesco è stata inflessibile: il giocatore va via solo a titolo definitivo. Così è tornato tutto in stand by. Per il futuro, leggi estate, i dirigenti bianconeri hanno preso nota del fatto che Alvaro MORATA non è più convinto del suo futuro al Real Madrid.

La Roma potrebbe far partire Leandro PAREDES: sono arrivate offerte per il centrocampista argentino e con la proposta giusta, leggi 25 milioni di euro, la cessione potrebbe verificarsi. Il calciatore piace in Premier League: Tottenham,West Ham, Watford e Hull City le pretendenti. Ma si è sparsa una voce clamorosa, che la piazza giallorossa, leggi i tifosi, non accetterebbe mai: su Paredes ci sarebbe anche la Juventus. Se comunque alla fine l’ex del Boca dovesse partite, la Roma reinvestirebbe una parte della cifra ricavata su Godfred DONSAH del Bologna.

Capitolo KESSIE: l’Atalanta sta per dire sì alla proposta romanista da 25 milioni che comprende anche i giovani MARCHIZZA e TUMMINELLO. Su quest’ultimo, però, Percassi e i suoi collaboratori hanno perplessità di tipo caratteriale.

La Lazio, come ha fatto capire il ds Igli Tare prima del match contro il Chievo, ha trovato l’accordo con Biglia per il prolungamento del contratto. Cifre non ne sono state fatte, ma fonti vicine all’argentino parlano di 2,8 milioni all’anno più bonus. Ora però il club biancoceleste rischia di perdere WALACE, centrocampista del Gremio individuato come obiettivo primario della prossima estate: sul tavolo del presidente del club gaùcho, Romildo Bolzan Junior, è arrivata un’offerta di dieci milioni di euro da parte dell’Amburgo, che vuole il calciatore da subito. A Porto Alegre sarebbero orientati ad accettare, come ha fatto capire l’allenatore Renato Portaluppi.

Detto che il Milan sta finalizzando con il Genoa l’operazione OCAMPOS (al Genoa lo sostituirà PALLADINO, in uscita dal Crotone) e cercando di capire se l’interesse del Marsiglia per Gianluca LAPADULA sia reale (per 20 milioni l’attaccante potrebbe partire), è in dubbio il futuro di Alberto PALOSCHI nell’Atalanta, decisa ad accettare le proposte della Sampdoria.

Il suo arrivo sbloccherebbe la partenza di Ante BUDIMIR corteggiato dalla stessa Atalanta oltre che da Bologna, Crotone e Benevento (i campani credono nella promozione in serie A).

Il presidente doriano Massimo Ferrero, che ha ceduto PEREIRA al Benfica, prenderà entro martedì anche Valerio VERRE dal Pescara, dove verrà lasciato fino a giugno.

Dall’Inghilterra arriva la voce che Manolo GABBIADINI avrebbe l’accordo col Southampton, 2.5 milioni all’anno per 5 stagioni, L’offerta per il Napoli sarebbe invece di 20 milioni di euro più 3 di bonus, quindi molto vicina a quanto chiesto da De Laurentiis.

Oltre ad aver chiesto BIABIANY in prestito all’Inter (già nel mirino di Genoa e Atalanta), il Chievo tratta l’attaccante del Cagliari, GIANNETTI. Le piste alternative portano a CIANO (Cesena) e al portoghese dello Standard Liegi, ORLANDO SA’.

La Fiorentina ha l’accordo anche con lo svincolato ex difensore della Juve Martin CACERES, se supererà le visite mediche, mentre Alessio CERCI sta trattando con la Lazio, che lunedì deciderà se chiudere o meno l’operazione. Per finalizzarla prima il presidente Lotito deve cedere KISHNA, che potrebbe finire al Bologna. Ma su Cerci c’è da registrare l’inserimento del Pescara che, in caso di partenza già a gennaio di Gianluca CAPRARI, nel mirino di Atalanta e Samp, vorrebbe provare a portare l’ex azzurro in Abruzzo come colpo dell’ultimo momento.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here