venerdì 21 Gennaio 2022
1 C
Venezia

San Marco, riapre il Caffè Florian e giovedì il Caffè Lavena in Piazza San Marco

HomeriapertureSan Marco, riapre il Caffè Florian e giovedì il Caffè Lavena in Piazza San Marco

venezia riapre caffe florian piazza san marco

San Marco, riapre il Caffè Florian e giovedì sarà la volta del Caffè Lavena, due storici locali in Piazza San Marco.

Quella di stamattina è stata una delle riaperture più attese nell’area marciana: il Florian, il caffè più antico d’Italia che si trova sotto le Procuratie Nuove, ha riaperto i battenti e questa mattina e ha accolto i primi clienti ma anche semplici curiosi dopo il lungo periodo di lockdown dettato dall’emergenza coronavirus.

Aveva chiuso a marzo a causa dell’emergenza sanitaria diffondendo il 9 marzo sui canali social del Caffè, che quest’anno festeggia 300 anni,la temporanea chiusura durata fino a questa mattina.

La ripresa dell’attività è stata salutata con gioia da veneziani e turisti, dagli affezionati clienti e frequentatori della Piazza, dall’amministrazione comunale, rappresentata dalla presidente del Consiglio Ermelinda Damiano, che ha incontrato Marco Paolini, l’amministratore delegato della società di gestione dello storico Caffé.

“Riapre oggi uno dei simboli di Venezia, il primo Caffè italiano con i suoi 300 anni di storia – ha dichiarato – Dopo questi mesi difficili, che hanno bloccato il mondo intero, anche questo momento segna la ripartenza della nostra Città. Come Amministrazione non possiamo che essere orgogliosi e felici di questa riapertura. Un grande in bocca al lupo a loro e a tutti quelli che, nonostante il periodo che stiamo vivendo, hanno ancora l’entusiasmo e la forza di ripartire”.

Davanti al Florian, dall’altra parte della Piazza, sotto le Procuratie Vecchie di Piazza San Marco, lo storico Gran Caffè Lavena, riaprirà i battenti il prossimo giovedì, 18 giugno.

G.P.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Sciopero Actv di 24 ore lunedì 13 dicembre. I servizi garantiti

AVM/Actv informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti ha confermato la proclamazione di sciopero di 24 ore per lunedì 13 dicembre. Lo sciopero potrebbe interessare il personale Actv e AVM dei servizi navigazione, automobilistici, tranviari, People Mover, degli uffici AVM (sosta e ztl...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

“So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Lettere

In risposta alla letterea: "Go fato ben a andar via (da Venezia) chea volta e no me dispiaxe proprio”. So venexian de aqua... nato nei anni cinquanta... abito in campagna a Mestre... sì, Mestre per i venexiani... se campagna... anca Mian e...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

“Io, sfrattata da Venezia, ho voluto a tutti i costi tornarci ed è stato un incubo”. Lettere

In risposta alla lettera “So venexian de aqua, abito in campagna, Venezia resta la mia città”. Venezia... Io ci sono nata 60 anni fa e sono dovuta scappare a 15 anni con tutta la famiglia perché già a quei tempi per...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Viale San Marco, a Mestre, perde la sua storica pasticceria Corona

La Pasticceria Corona, di Raffaella e Fabio, fino ad oggi a Mestre, in Viale San Marco, si trasferisce a Fossalta di Piave.

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...