COMMENTA QUESTO FATTO
 

Brugnaro, "sì" al Referendum e Venezia avrà la Legge speciale

riva-danneggiata-canali-lavori-urgenti-rii-venezia-nostra

E’ in essere e finalmente in divenire il nuovo finanziamento alla legge Speciale. Lo ha promesso alla città il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e degli aspetti organizzativi e qualificativi del provvedimento se ne discuterà oggi al Municipio di Mestre, alla presenza del Sindaco Luigi Brugnaro e dell’assessore al Bilancio Michele Zuin.

Il finanziamento arriva dopo molte richieste dell’amministrazione comunale, che sembravano disattese, anche in ragione dei noti avvenimenti che hanno attraversato la vicenda Mose, ma il presidente Renzi ha voluto garantire la sua attenzione fattiva a Venezia, che per suo stesso dire “lo merita”. Lo ha affermato in presenza dei Sindaci di Milano e Verona Beppe sala e Flavio Tosi, auspicando lo schieramento di Brugnaro per il Sì al referendum del 4 Dicembre.

Portavoce dell’iniziativa il sottosegretario al Ministero dell’Economia Pier Paolo Baretta, che assicura l’intervento del Governo per Venezia, all’interno dei finanziamenti dell’esistente legge di bilancio.
La legge Speciale del resto possiede una precisa regolamentazione in materia, da cui è possibile tratteggiare gli interventi più urgenti, quali le bonifiche del territorio di Porto Marghera.

Pesano i finanziamenti governativi non arrivati al Comune di Venezia, dagli 8 milioni di euro l’anno, agli ultimi 4milioni del 2015. Se la situazione, come ha assicurato Pier Paolo Baretta si sbloccherà, sarà possibile riconvocare il Comitatone, intervenire su Porto Marghera, mettendo in sicurezza ambientale la zona industriale, affrontare la questione abitativa e per regolamentare le opere lagunari…

Interventi forti e a lungo attesi in laguna sembrano potersi realizzare, anche in virtù della riforma referendaria auspicata da Matteo Renzi, che sembra aver usato “scherzosamente” argomenti convincenti con il “riformista” Luigi Brugnaro, tanto che il Sindaco, uscendo da una posizione di neutralità, si è ora orientato nella sua scelta del Sì.

Andreina Corso

14/11/2016

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here