Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
10.1C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomeCronacaBrucia l'auto nel garage e il fumo entra in casa, muore coppia di anziani

Brucia l’auto nel garage e il fumo entra in casa, muore coppia di anziani

Brucia l'auto nel garage e il fumo entra in casa, muore coppia di anziani

Tragedia nel Trevigiano, a Colle Umberto, il fumo sale al primo piano e sorprende due anziani nel sonno uccidendoli. Involontariamente, la causa dell’incidente è stata un incendio che il figlio stava cercando di spegnere.
Gianni Alpago, carabiniere 45enne vicecomandante della stazione di Rio di Pusteria, in provincia di Bolzano, è stato avvisato che un incendio stava divorando la sua auto parcheggiata all’interno di un box.
Il carabiniere si è precipitato fuori per intervenire sulle fiamme, senza accorgersi però che la porta di casa si era chiusa alle sue spalle. Il fumo del rogo, ormai indomabile, ha raggiunto tramite la tromba delle scale l’appartamento al primo piano dove i genitori del militare, di 81 e 74 anni stavano dormendo, soffocandoli nel sonno.

L’atroce destino si è compiuto mentre il vicecomandante provava a sfondare la porta dell’appartamento per salvarli. L’impresa è riuscita solo all’arrivo dei vigili del fuoco, verso le 5,30 di mattina, ma ormai per i genitori era tardi.
Il figlio Gianni è stato accompagnato in ospedale a Conegliano sotto choc e per curarlo dall’intossicazione per la grande quantità di fumo respirato.

Laura Beggiora
17/03/2016

(cod fuocara)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

C’è secca, dall’Adige spunta un’automobile con dentro un cadavere

C'era un cadavere all'interno della carcassa di un'automobile riemersa venerdì pomeriggio dal fiume Adige, parzialmente in secca, a Boara Polesine, nel rodigino. La vettura...

Accuse violenza sessuale a Filippo Roncato, in rete molti contro la 15enne

Accuse di violenza sessuale a Filippo Roncato: il popolo del web (e degli amici del giovane) si scatena. A prescindere dal risultato delle indagini che...

Dimagrire con il bisturi a Mestre si può, all' Ospedale dell' Angelo

Si chiama chirurgia bariatrica (dal greco: peso, grasso) ed è una specialità recente, che ha avuto un rapido sviluppo negli ultimi...
spot

Brugnaro spegne le Ztl di Mestre: “Stop oppressione commerciale”

La Giunta Bugnaro ha deciso, stop alle telecamere e alle Ztl in centro a Mestre da venerdì 14 aprile fino al 31 luglio prossimo....

Coronarivus, due ricoverati all’ospedale di Venezia

Coronarivus, la situazione per bocca del governatore del Veneto, Luca Zaia, alle ore 11.20 di questa mattina, domenica 23 febbraio: "La cattiva notizia è...

La crisi dell’economia con gli occhi di Platone. Di Apostolos Apostolou

La filosofia della scienza economica è disciplina quasi giovane, ma di crescente successo. Molti capitoli fondamentali della filosofia della scienza economica sono la trattazione...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

ACCOLTELLAMENTO CLAUDIO DEL MONACO | La moglie non è responsabile

Daniela Werner Herrmann non è responsabile per aver ripetutamente accoltellato suo marito Claudio Del Monaco. Il marito, ricordiamo, si è salvato scappando per strada...

Nebbia a Venezia, in laguna salvati passeggeri di 2 barche

Nebbia e foschia hanno causato disagi la scorsa notte nella laguna veneziana. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per salvare gli occupanti di...

Le anime dei defunti non ci parlano

Con sempre maggiore frequenza la trasmissione Mistero sta ospitando sensitivi, medium, “ghostbuster” e operatori dell’occulto. In ogni puntata viene fatto credere che le anime...
spot

Lotto e superenalotto giovedì 6 marzo, numeri estratti e quote

Serata particolarmente sfortunata per il Superenalotto che non realizza nemmeno una grossa vincita. Nessun «6», ma nessun «5+» e «5» infatti. Ci sarà così...

Lettera di un veneziano: sono un residente di via Garibaldi a Castello, vorrei spiegare come stanno le cose…

Gentile Direttore, gentili cronisti, sono un residente di via Garibaldi a Castello, e continuo a vedere girare su Facebook immagini e commenti critici sui movimenti che...

117 truffe con vendite online, la polizia di Jesolo lo individua

Verosimilmente, al fine di eludere eventuali indagini della Polizia, il truffatore seriale online presentava una denuncia di smarrimento della propria carta d’identità, solo che l'uomo risultava aver smarrito ben 4 volte in un anno, dal 2015 al 2016 altrettante carte d’identità a lui intestate