Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
7.3C
Venezia
sabato 06 Marzo 2021
HomeNotizie Venezia e MestreBoccata d'ossigeno per le vetrerie di Murano: arrivano i contributi Ebav

Boccata d’ossigeno per le vetrerie di Murano: arrivano i contributi Ebav

Boccata d'ossigeno per le vetrerie di Murano: arrivano i contributi Ebav

Sono 160 le aziende del vetro operanti a Murano, il 38% classificabili come prime lavorazioni (fornaci). Un fatturato di 165 milioni di euro nel 2015 dove il 40% proviene da richiesta extra nazionale.
Una vetreria su quatto in Italia è localizzata Murano, e sull’isola sono presenti 1.100 operatori del vetro.

Il settore del vetro artistico intravede timidi segnali di ripresa dopo una lunga recessione iniziata ben prima del 2008. Se economicamente il comparto sta tentando di rialzare la testa con fatica, un’altra spada di Damocle potrebbe dare il colpo di grazia: il giro di vite dettato dall’Europa sulle limitazioni alle emissioni di fumi nell’atmosfera che rischia di cancellare una storia millenaria.

“Comprendiamo bene le esigenze di tutela dell’ambiente e della salute della popolazione – commenta Andrea Della Valentina, presidente del settore vetro di Confartigianato Venezia – ma, anche in concerto con gli organi ispettivi, dobbiamo assolutamente trovare delle soluzioni condivise e graduali che salvaguardino la produzione e l’occupazione. L’alternativa è sparire”.
Cambiamenti che riguardano i processi produttivi e le componenti utilizzate saranno quindi inevitabili, e il settore ne sta prendendo coscienza.

“Siamo pronti a fare la nostra parte, ad investire in nuove tecnologie e in formazione del personale – spiega Simone Cenedese, presidente del settore vetro di Confartigianato Veneto – in quest’ottica abbiamo giocato d’anticipo e chiesto ad Ebav (Ente Bilaterale Artigianato Veneto) di mettere a bilancio dei fondi per rimborsare, almeno in parte, le ingenti spese a cui le aziende andranno incontro per adeguarsi ai rigidi parametri ambientali disposti dall’Ue”.

Ebav ha accolto la sfida attivando un nuovo servizio all’interno del fondo ambiente e destinato a contributi su spese sostenute per il miglioramento delle performance ambientali relative alle emissioni in atmosfera per le attività di produzione vetraria. Un’evoluzione che passerà attraverso adeguamenti impiantistici, aggiornamenti e/o implementazioni software dei sistemi di registrazione e trasmissione dati, compresa l’assistenza e la consulenza tecnica.

“Il servizio – conclude Claudio Tiozzo, presidente del comitato Ebav vetro – prevede un contributo dell’80% dei costi sostenuti con un massimo erogabile di € 450,00 euro all’anno e sarà attivo per le annualità 2015 e 2016. Questa operazione non rappresenta certo la soluzione ai problemi delle aziende del settore, va vista come una boccata d’ossigeno e un incentivo per gli imprenditori a non mollare”.

23/01/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...