Belen sexy sui manifesti per le vie di Milano è troppo “appariscente”, i cittadini ottengono la rimozione dei poster.
Belen in intimo sui maxi cartelloni pubblicitari Jadea affissi in corso Buenos Aires, angolo via Lazzaro Palazzi, mentre indossa biancheria intima, ha urtato qualche “suscettibilità”, e, per il motivo che può distrarre gli automobilisti alla guida è stata rimossa.

A protestare è il Comitato Venezia Buenos Aires che attraverso il presidente Paolo Ippolito Uguccioni ha fatto pervenire all’amministrazione comunale una nota nella quale è stata chiesta la rimozione dei manifesti.

Nella nota si legge: “I manifesti rappresentano un serio pericolo per la circolazione veicolare proveniente dal centro verso piazzale Loreto, in quanto raffiguranti una ragazza molto provocante e discinta che compie il gesto di volersi calare le mutandine; catturano l’attenzione dei guidatori con conseguente grave pericolo di tamponamenti, scontri con motociclisti o peggio di investire i passanti che abitualmente, contravvenendo alle norme in materia, attraversano il corso in quel tratto, pur essendo lontani dagli appositi semafori”.

Uguccioni ha chiesto al Comune se prima di concedere l’autorizzazione aveva assunto tutte le precauzioni del caso verificando i contenuti della pubblicita, e ai Vigili per rimuoverla.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

I manifesti di Belen che la ritraggono in tutta la sua bellezza con l’intimo della casa di moda verranno effettivamente rimossi, ma intanto il risultato da parte Jadea che lo ha fatto affiggere ha ottenuto un forte risultato di impatto mediatico.

ULTIME NOTIZIE PUBBLICATE


Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here