7.3 C
Venezia
venerdì 22 Gennaio 2021

Baretta presenta la squadra: «Governiamo insieme»

Home Comunali Baretta presenta la squadra: «Governiamo insieme»
sponsor

«Non basta amministrare la quotidianità, serve una gestione programmatica strategica»: ha aperto così sabato mattina, al chiostro dell’M9 di Mestre, la sua campagna elettorale Pier Paolo Baretta, sottosegretario al Mef e candidato sindaco alle comunali di Venezia, presentando la squadra.

sponsor

Liste, partiti, movimenti

commercial

Cinque liste lo sostengono per «cambiare l’amministrazione»: Partito Democratico, Venezia è tua, Svolta in Comune, Idea Comune per Mestre e Venezia e Verde Progressista, oltre ad Azione di Carlo Calenda: 12 tra partiti e movimenti, «oltre 500 candidati, tra consiglio comunale e municipalità». Dedicata a queste ultime sarà un’iniziativa nella quale «presenteremo i candidati presidenti», annuncia Baretta: «in replica allo smantellamento del decentramento amministrativo degli ultimi anni che il sindaco uscente la scorsa settimana ha ammesso, per motivi politici», continua Baretta. «La difficile tutela della democrazia – dice spesso – vale tutta la fatica che comporta». “Insieme” è lo slogan dei manifesti della campagna. «Ho accettato la sfida elettorale con l’impegno a contrastare l’idea di un uomo solo al comando». Sul palco hanno preso via via posto Monica Sambo, Paolo Vettorello di Venezia è Tua, Massimiliano Zane di Svolta in Comune, Miriam Maria Parrino di Idea Comune, Anna Messinis vicepresidente della municipalità Venezia.

La memoria

«Non dimentichiamo lo scarto tra promesse e risultati dell’amministrazione uscente: la mancata gestione dei flussi turistici, l’abortito tentativo dei tornelli; i 30 mila nuovi residenti promessi nella città d’acqua; la sicurezza e la cementificazione. E ora il sindaco Brugnaro si presenta con una coalizione di destra. Non possiamo – dice Baretta – consentire a Salvini di governare Venezia, è un salto nel buio che non ci possiamo permettere».

Ringrazia la Fondazione di Venezia, «ha concesso non a noi, ma alla città l’utilizzo democratico di questa piazza simbolica e significativa», replica alle critiche sull’utilizzo dello spazio della fondazione di cui è da poco presidente Michele Bugliesi, rettore dell’Università.

Il sottosegretario ricorda la scomparsa di Aldo Camponogara: «Un pezzo della storia della sinistra e della nostra città», e cita la frase che gli mandò, nel candidarsi alle comunali, Marina Dragotto da poco venuta a mancare: «liberiamo le energie positive, recuperiamo orgoglio e volontà. Scrisse più o meno così a marzo scorso», dice Baretta e rilancia: «per una Venezia viva, accogliente, sicura e solidale; una città che abbia a cuore se stessa, l’ambiente, la laguna, la vita sostenibile. Una città della cultura, dell’innovazione e della conoscenza. Una città dello sviluppo e del lavoro. La nostra responsabilità è governare l’equilibrio tra la salvaguardia e lo sviluppo».

Cultura e ambiente

Il candidato sindaco pensa a «riqualificare e collegare il fronte lagunare: i forti, Forte Marghera, San Giuliano, Campalto (con il tram?). Piantiamo migliaia di alberi come l’Europa chiede, sosteniamo l’agricoltura». E pensa alla cultura: «sarà il primo assessorato a nascere – Promuoverò una cabina di regia dei protagonisti della proposta culturale veneziana con due scopi: proporre al mondo vicino e lontano una offerta unitaria e distribuirla lungo l’intero anno. Incentivi alla produzione culturale, creativa e artistica del territorio, sedi e spazi per i professionisti, le associazioni, le attività giovanili, biblioteche, centri culturali, cinema, spazi multifunzionali, sale di comunità, piccoli teatri, librerie e spazi aperti».

A metà strada tra cultura e ambiente ci sono le verifiche ambientali e tecnologiche che «vanno compiute per garantire nel completamento del Mose l’equilibrio dell’ecosistema, assieme al centro internazionale per lo studio dei cambiamenti climatici e l’agenzia per salvaguardia della laguna che recuperi le funzioni del magistrato alle acque».

Le connessioni

Porto, aeroporto, rete ferroviaria, «snodi fondamentali. Mi chiedo perché il tram non raggiunga la ferrovia e l’ospedale. Serve garantire – per Baretta – la funzionalità e lo sviluppo del porto commerciale, ridefinire il ruolo strategico della stazione di Mestre. Si può fare qualcosa di più della piastra, sul modello dell’alta velocità sotterranea bolognese, oggi nodo logistico intermodale – Mentre la bretella a “cappio” di collegamento con l’aeroporto per l’alta velocità, afferma il sottosegretario – è insufficiente. Il Sistema ferroviario metropolitano regionale (Sfmr) è utile se non si vuol condannare alcune zone all’isolamento e per contro garantire un raccordo metropolitano con l’area di Padova, Treviso e l’intero nordest». Questo programma con il capitolo residenzialità da cui Baretta con il Pd era partito al quartiere Pertini, a fine giugno scorso, «è un’impresa collettiva e non può reggersi sulle spalle di una persona sola o di una élite. Ho accettato la candidatura dicendo: governiamo insieme». Antonella Gasparini

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...
commercial

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...
sponsor

Mestre: all’esame di guida manda l’amico, tanto è nigeriano come lui

Mestre: all'esame di guida manda l'amico. Così un terzo si è sostituito al connazionale per sostenere l’esame teorico di guida. Ma è andata male...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
commercial

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Virus, c’è una nuova “variante”. Bloccati tutti voli dal Brasile

Virus, c'è una nuova "variante" dopo quella definita "variante inglese". Altrettanto maggiormente aggressiva e pericolosa? Le uniche cose certe al momento sono che l'Italia ha...

Nuovo Dpcm voce per voce. Zone gialle, arancione, rosse: cosa si può e non si può fare

Nuovo Dpcm voce per voce. E' aperta la scuola? Posso muovermi da casa? Il nuovo Dpcm, ovvero: cosa è consentito e cosa è vietato nell'Italia divisa...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.