4.4 C
Venezia
giovedì 28 Gennaio 2021

BabyinItaly da oggi ospita anche l’artigianato di Venezia

Home Notizie di oggi un anno fa BabyinItaly da oggi ospita anche l'artigianato di Venezia
sponsor

BabyinItaly da oggi ospita anche l'artigianato di Venezia

sponsor

BabyinItaly, il portale che dà voce a mamme, papà, nonni, zii, persone che lavorano con e per i più piccoli, oltre ad essere spazio di confronto di opinioni ed esperienze riconosciuto e autorevole oggi ospita anche uno shop online realizzato su misura dai bisogni espressi dagli utenti. Non solo prodotti – artigianali o su misura – ma anche servizi dedicati alle famiglie e ai bambini.

commercial

Anche la città di Venezia è stata coinvolta nel mondo di BabyinItaly: all’interno dello shop online si possono infatti trovare tanti prodotti realizzati accuratamente a mano da una mamma veneziana: magliette, astucci, set per l’asilo e tovagliette, ma non solo: collane, teli per fasciatoio e articoli di design realizzati su misura da interessanti realtà locali sparse per l’Italia.

Com’è nato lo shop di BabyinItaly? Dalle recensioni e dalle esperienze espresse direttamente dagli utenti. Il portale – online da Gennaio 2015 – non ha una redazione interna ma basa il suo successo su una community molto attiva e in continua espansione, composta da tutti coloro che sono legati al mondo dell’infanzia. Nel presentarsi e/o raccontare le proprie esperienze gli utenti hanno quindi costruito la mappa interattiva che mostra la posizione di luoghi e servizi (cultura e istruzione, sport e tempo libero, ospitalità e ristorazione) recensiti conducendo gli utenti a spasso per l’Italia, piuttosto che espresso opinioni su prodotti (fashion, design, care&carry, siti, app, giochi, libri, film).

Da local a glocal: un progetto – circoscritto al mondo dei bambini e nella valorizzazione del territorio – in cui si pensa a livello italiano e si agisce a livello locale.
I fondatori del progetto tre mamme e un papà: Alice Palumbo, Barbara Toselli, Cristina Pasini, Luca Borsoni. Quattro imprenditori continuamente alle prese con la ricerca della formula magica per coniugare famiglia-lavoro, gestire la crescita di aziende e figli cogliendo gli infiniti stimoli della contemporaneità senza rinunciare al piacere delle piccole cose.

Commenta Alice Palumbo: “Il mercato della vendita online è in crescita, i nostri utenti – 70% mamme – sono sempre più digital shopaholics. Così abbiamo immaginato una concreta opportunità per la famiglia che ha espresso la necessità di acquistare online in modo facile e veloce prodotti esclusivi e artigianali di realtà radicate nel territorio piuttosto che aziende dal marchio talvolta non roboante eppure di alta qualità al prezzo giusto, nonché servizi sul territorio di medici, educatori, operatori dell’entertainment e del leasure. Offrendo allo stesso tempo un’occasione per chi desidera proporsi online ma non ha il budget delle multinazionali da investire. La nostra proposta concreta è di essere un collettore di iniziative, esperienze, prodotti e servizi di qualità: milk&link!”

La piattaforma di vendita permette infatti di gestire direttamente e in modo intuitivo un proprio magazzino, fisico o virtuale (download, coupon, pacchetti, bundles ecc), definire eventuali varianti e opzioni inerenti sconti, spedizioni e metodi di pagamento (crittografati con certificato SSL a 128 bit su protocollo https).
Per i primi mesi ai vendor early adopter viene richiesta solo una piccola percentuale sulle vendite e soprattutto i feedback per migliorare nel tempo.

Aggiunge Barbara Toselli: “Noi italiane – come raccontano le indagini Nielsen – siamo responsabili di fruizione su prodotti e servizi: facciamo acquisti intelligenti sfruttando il poco tempo che riusciamo a ricavarci qua e là nella giornata e quindi siamo sempre più connesse. Con BabyinItaly desideriamo dare voce all’unicità di ciascuno con la consapevolezza che tutti ci districhiamo tra lavoro e famiglia. In una parola sola, la nostra soluzione è “condividi”, ed è per questo che gli articoli prodotti dagli utenti saranno collegati alle vetrine delle shop, la referenza oggi è tutto. Domanda e offerta collaboreranno sinergicamente proponendo un ecosistema di risposta al bisogno e non di creazione del bisogno”.

Obiettivi futuri? BabyinItaly, in un’ottica di espansione e di integrazione con i mercati esteri, punta negli anni a creare una rete di relazioni attraverso un sistema di franchising: il portale verrà aperto ad ospitare i contenuti di singole sezioni nazionali diventando BabyinEurope.

Chi ha scelto BabyinItaly per vendere i propri prodotti o servizi?
Gerard’s – La Guga – My Baby Photo – Ristorante Vita Nova – Aruna – Jo Handmade Design – Centro San Clemente – I Piccoli – Not Only Teddy – Cooperativa Colibrì e Zeroventi – Lumière Hand Made – Il filo illogico – La Babajaga

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...
commercial

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
sponsor

Andamento pandemia: casi in crescita oggi del 50%

Andamento pandemia in piena fase altalenante. Dopo un trend che tutti avevano definito 'di regressione' tornano ad aumentare i numeri oggi. Sono 15.204 i test...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...

All’esame di guida con l’equipaggiamento da spia: due suggeritori fuori davano risposte

A quanto pare in questo periodo gli stranieri le studiano tutte per superare l'esame di scuola guida senza la fatica di imparare. Dopo il nigeriano...

Tagli agli stipendi per pandemia, dipendenti Actv sul piede di guerra

Tagli agli stipendi Actv a causa della pandemia. In realtà, non veri e propri 'tagli', bensì voci integrative che non possono più essere assicurate. Si...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Anziana in stato confusionale voleva buttarsi in acqua di notte alle Fondamente Nove

Delicato intervento della Polizia di Stato alle tre di notte tra domenica e lunedì. Il soccorso ha riguardato una anziana signora che sembrava volersi buttare...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Piazza Ferretto: sfonda vetrina con un tombino per rubare bottiglie esposte

Una pattuglia del Reggimento Lagunari Serenissima, impegnata nel servizio Strade Sicure, ha bloccato ieri sera un uomo che dopo aver sfondato la vetrina di...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.