7.5 C
Venezia
giovedì 02 Dicembre 2021

Ater Venezia, presidente Speranzon incontra inquilini: rassicurazioni sulla legge regionale

HomeAter VeneziaAter Venezia, presidente Speranzon incontra inquilini: rassicurazioni sulla legge regionale
la notizia dopo la pubblicità

ater venezia presidente speranzon incontra inquilini

Il presidente dell’Ater di Venezia, Raffaele Speranzon, ha incontrato martedì pomeriggio gli inquilini degli alloggi Ater a Maerne di Martellago, al piano terra della biblioteca comunale.

Al centro le novità relative al calcolo dei canoni di locazione a seguito dei correttivi apportati alla Legge regionale sugli alloggi pubblici (n.39 del 2017).

L’incontro ha visto partecipare gli inquilini Ater dei territori di Martellago, Salzano, Maerne, Robegano, Scorzè, Gazzera e Zelarino.

Presenti il sindaco di Martellago, Andrea Saccarola, il responsabile dell’Ufficio Utenza del’Ater di Venezia, Fabio Zambon, il responsabile del settore Condomini e Autogestioni dell’Ater di Venezia, Alessandro Babato.

In apertura dell’incontro il Presidente Raffaele Speranzon ha risposto alla polemica sollevata dalla Cgil.

“Spiace vedere che qualcuno cerca ancora di fare allarmismo – ha detto Speranzon – noi abbiamo mandato a fine dicembre una lettera agli inquilini per rassicurarli, annunciando che da marzo vedranno i canoni aggiornati”.

Le modifiche alla legge regionale sono state infatti pubblicate sul Bur il 20 dicembre scorso, e i bollettini degli affitti inviati dall’Ater per i mesi di gennaio-febbraio sono stati spediti agli inquilini alcuni giorni prima di quella data, a metà dicembre.

“I tempi tecnici non potevano consentirci di preparare e inviare prima i bollettini aggiornati – precisa Speranzon – tra l’altro la volontà politica espressa, inequivocabile, da parte della Regione, è quella di conguagliare eventuali riduzioni dell’affitto dal 1 luglio 2019, quindi vogliamo rassicurare gli inquilini”.
raffaele speranzon presidente ater nostra tonda
“Chiaramente i conguagli non potranno arrivare in un’unica soluzione, ma saranno spalmati nel corso dell’anno, e arriveranno entro il 31 dicembre 2020”.

“Tra regione e Ater – ha aggiunto il presidente – grazie al dialogo siamo arrivati ai correttivi dei canoni con la delibera regionale. Il 10% di Iva non ci sarà e grazie al nuovo algoritmo di calcolo saranno rideterminati tutti i canoni degli inquilini”.

Il presidente ha poi aggiunto: “A Martellago ho trovato nel sindaco e nell’amministrazione comunale interlocutori perfetti, attenti ai cittadini”.

Speranzon ha poi parlato della necessità di risorse economiche per poter manutentare gli appartamenti Ater, quindi del piano delle alienazioni che permette di recuperare risorse, delle case sfitte che necessitano di investimenti e delle mobilità.

“La vera sfida ha detto Speranzon – è cercare di ridurre al massimo il numero degli appartamenti sfitti con i canoni, con il recupero delle morosità e le alienazioni. Come azienda abbiamo un ufficio che si occupa della progettazione, ingegneri e architetti che partecipano a bandi nazionali ed europei con progetti di riqualificazione energetica per ottenere i finanziamenti. I soldi rimangono comunque insufficienti rispetto alle necessità, al fabbisogno complessivo”.

“Riteniamo che chi occupa un alloggio tolga diritti agli altri – ha aggiunto il Presidente – decida di saltare la coda. La sfida che abbiamo davanti è difficile, e anche le morosità non avvengono sempre per necessità”.

platea assemblea riunione incontro pubblico ater venezia nostra 600

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Plateatici liberi a Venezia, ma mia madre non riesce più a passare. Lettere

Gran parte della città comprende e approva la delibera comunale che recita ”I pubblici esercizi possono occupare suolo pubblico anche in deroga alle limitazioni poste dalle norme vigenti, con il massimo della semplificazione amministrativa possibile, fino al 31 Luglio”. Ma la...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

Rialto, turiste entrano per provarsi vestiti, defecano in camerino e si puliscono con i capi da provare

Rialto (Venezia), lunedì scorso, una giornata normale di flusso turistico nella direttrice Campo San Bartolomeo - San Lio nella prima vera apparizione di caldo estivo. Mai la commessa di un negozio di quella via, una giovane veneziana di 24 anni, avrebbe pensato...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...