2.5 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

Ater assegna alle prime 9 famiglie le case ‘green’ di Fossalta di Piave

Home case Ater assegna alle prime 9 famiglie le case 'green' di Fossalta di Piave
sponsor

L'Ater ristruttura e assegna in via della Speranza a Fossalta di Piave

sponsor

Sono in corso le assegnazioni dei primi alloggi erp (edilizia residenziale pubblica) nel residence “green” ristrutturato dall’Ater di Venezia ed entro il 15 giugno saranno consegnate le chiavi di 9 abitazioni agli inquilini.

commercial

Il mese scorso sono terminati i lavori di recupero edilizio al vasto complesso, di riqualificazione energetica, sistemazioni esterne e opere di urbanizzazione. Nei prossimi giorni l’Azienda territoriale di edilizia residenziale veneziana procederà con gli ultimi piccoli interventi: le attività preliminari agli allacciamenti e le pulizie interne ed esterne degli appartamenti e zone comuni.

“Stiamo assegnando le prime abitazioni Erp del residence di Fossalta – spiega il presidente dell’Ater di Venezia Raffaele Speranzon – e nelle prossime settimane consegnerò personalmente le chiavi delle case, fresche di restauro, alle prime famiglie. Terminati gli interventi edilizi è iniziato il lavoro di natura amministrativa con la raccolta dell’Isee e le verifiche sui requisiti degli aventi diritto, come prevede la nuova legge regionale. Interventi come questi costituiscono una risposta concreta alla cittadinanza e all’emergenza abitativa del territorio. Va però ricordato che l’Ater non ha risorse illimitate, umane ed economiche, e sta gestendo tutta una serie di compiti che si sono ampliati con la nuova Legge regionale. Nel contempo, stiamo cercando di chiudere delle partite, come questa di Fossalta, aperte diversi anni fa. Oggi il complesso nel centro del comune si presenta al massimo del suo splendore ed efficienza, e si configura come un residence innovativo. Un intervento edilizio all’avanguardia e rispettoso dell’ambiente con i pannelli solari sui tetti per il riscaldamento dell’acqua e le superfici verdi sopra i garage quale soluzione “green” per contrastare il riscaldamento ambientale: i giardini pensili sono stati infatti realizzati come misura contro il calore dell’asfalto in estate”.

Gli operatori dell’Ater di Venezia hanno ricevuto le ultime certificazioni Isee da parte degli inquilini i primi di giorni di aprile, e dopo le verifiche di rito sulla documentazione, hanno accompagnato i nuclei famigliari, di due e tre persone ciascuno, in visita alle case Erp, poco prima di Pasqua. Nelle prossime settimane saranno consegnate le chiavi di 9 alloggi dei 24 totali, situati in 3 edifici dei 6 presenti nel complesso. La ristrutturazione ha trasformato i vecchi stabili degradati in un vero e proprio residence, un progetto green, innovativo sul fronte dell’efficientamento energetico, con pannelli solari e “tetti verdi” sui parcheggi, che ha riqualificato un’area centrale del comune.

In tutto, i 6 edifici comprendono 24 alloggi Erp con 22 garage e 6 posti auto, un vasto giardino con lampioni e panchine, deposito per le biciclette, aree pensate per i giochi dei bambini e spazi per gli anziani, giardini pensili e area ecologica.

Il complesso si candida come il fiore all’occhiello dell’Azienda territoriale di edilizia residenziale in quest’area della Città metropolitana di Venezia, con una superficie complessiva di circa 4.020 mq e un occhio di riguardo alle aree verdi e all’abbattimento delle barriere architettoniche negli spazi aperti: 1.146 mq sono di giardino, e tra i marciapiedi e la pavimentazione esterna di tutto il complesso non esistono gradini o dislivelli.

L’intervento di ristrutturazione era iniziato nel 2013 e si è concluso il mese scorso, il costo complessivo è stato di quasi 3 milioni di euro, per la precisione 2.863.350,28 euro, di cui 1.054.450,28 provenienti da fondi europei Por Fesr e 1.808.900 da rinvestimenti delle vendite dell’Ater di Venezia.

Il residence ha un grande ingresso principale per i veicoli e altri laterali per l’accesso pedonale. I 9 alloggi che ora saranno abitati hanno tutti medie dimensioni, tra i 55 e i 60 metri quadrati, muniti di piccoli ripostigli esterni.

All’interno del residence vi sono 22 garage con “tetti verdi” e 6 posti auto per gli inquilini. Nel vasto giardino che circonda gli edifici vi sono lampioni e un’area con le panchine, un deposito per le biciclette, e alcune zone del giardino pensate come aree giochi dei bambini e spazi per gli anziani. Lateralmente al complesso è stata realizzata un’area ecologica per la raccolta dei rifiuti. Il piano di recupero dell’area ha previsto anche il ridisegno della strada interna di accesso e la creazione di marciapiedi su entrambi i lati.

La riqualificazione dei 6 edifici ha permesso, oltre all’installazione dei pannelli solari sui tetti per la produzione di acqua calda, anche la realizzazione del “cappotto” (isolamento termico) dei fabbricati.

La valorizzazione degli spazi esterni è passata anche attraverso la piantumazione di piantine lungo il viale d’accesso e nei giardini condominiali. Opere di urbanizzazione che hanno così risposto alle linee imposte dalla legge n.10 del 14/01/2013 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”.

Il progetto esecutivo per le opere di sistemazione esterna, urbanizzazione primaria e completamento degli edifici ha visto la realizzazione di:

– reti tecnologiche interrate relative ai collettori delle acque nere e bianche con formazione di nuove caditoie lineari;

– reti interrate di distribuzione e collegamento acquedotto;

– reti interrate di collegamento gas metano e relativi manufatti;

– reti interrate di distribuzione telefonica;

– impianto elettrico e citofonico con predisposizione per apertura cancelli;

– impianto di illuminazione esterna a servizio delle pavimentazioni interne carraie e pedonali oltre alle aree verdi comuni;

– recinzioni in c.a. e metalliche con nuovi manufatti di sostegno per cancelli di ingresso;

– pavimentazioni pedonali e carraie dei marciapiedi e strada interna;

– cancelli pedonali e carraio metallici;

– sistemazione a verde e arredo delle aree comuni;

– adeguamento di porzione della tubazione di raccolta acque pluviali su Via Bergamo;

– rifacimento del marciapiede pubblico su Via Bergamo con integrazione su Via Della Speranza;

– impianto elettrico delle singole autorimesse;

– creazione ripostigli sotto alle terrazze;

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.