Armelao: “I soldi delle multe vadano agli ospedali”. La proposta della Fsp Polizia di Stato del Veneto

ultimo aggiornamento: 27/03/2020 ore 07:06

209

Fidanzati in ospedale per una visita, rubano fiale di adrenalina. Stavano pianificando delitto perfetto?
Armelao: “I soldi delle multe vadano agli ospedali”. Questa la proposta della Fsp Polizia di Stato del Veneto in questo momento difficile per l’emergenza coronavirus.

Una sorta di compensazione, se così si può definire: la penitenza per chi sbaglia sia utile per fare del bene, per salvare delle vite.

“Destinare interamente i proventi delle sanzioni di chi viola le misure per arginare il contagio da coronavirus al sistema sanitario nazionale e alle regioni al fine di potenziare le terapie intensive e tutte le strutture ospedaliere impegnate in prima linea a curare i cittadini contagiati da Covid-19”.


È la proposta di Mauro Armelao, segretario generale regionale Fsp Polizia di Stato del Veneto dopo la decisione del governo di applicare una sanzione amministrativa che andrà dai 400 ai 3.000 euro.

“Il decreto sarà retroattivo quindi tutte le sanzioni – spiega Armelao – articolo 650 codice penale, fatte durante questi giorni dagli organi di polizia saranno convertite in sanzioni amministrative nella misura minima ridotta della metà”.

L’auspicio è che “questo appello venga preso in seria considerazione sperando che anche i politici portino avanti questa proposta nelle sedi opportune”.


“Lo Stato – aggiunge il segretario generale – darebbe un bel segnale di vicinanza ai cittadini colpiti dal virus e andrebbe ad aiutare le strutture ospedaliere: oltre che impegnare una parte per acquistare mascherine chirurgiche, gel igienizzanti, importante sarebbe appunto potenziare le strumentazioni per le terapie intensive”, spiega.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

Please enter your comment!
Please enter your name here