Apertura spiagge, data (in)certa, è corsa all’ultimo minuto

ultimo aggiornamento: 28/04/2016 ore 11:10

207

Capanne del Lido di Venezia, soluzioni imminenti
Slittano ancora i tempi dell’apertura regolare delle spiagge: lo ha stabilito l’esito di un incontro fra Venezia Spiagge, Consorzio Alberghi e Paradise Beach, con i tecnici comunali deputati ai controlli e alle autorizzazioni, sotto l’occhio vigile della Soprintendenza.

Tutto è stato valutato attentamente, dalle planimetrie alla documentazione storica e tutto dovrebbe essere regolare, ma rimane ancora un tempo d’attesa per le necessarie verifiche.

La notizia informa che tutte le altre spiagge verranno sottoposte allo stesso iter valutativo e forse si risolverà appena il Comune definirà le specifiche caratteristiche offerte dai gestori delle altre spiagge.

La Procura dal canto suo si occupa della valutazione dei volumi, dei permessi per la costruzione delle capanne e forse grazie ad un ultimo e tempestivo accertamento, la stagione potrà avviare il suo corso, i veneziani potranno andare in spiaggia, perpetuando una consolidata tradizione e tutto dovrebbe procedere per il meglio, anche se resta in sospeso il Piano degli arenili, che da tempo attende una preventiva realizzazione.

L’inaugurazione della stagione balneare è quindi rinviata a fine Maggio.

Redazione

28/04/2016

(Photo d’archive)

(cod capave)

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here