Aperti gli sportelli per i danni dell’acqua alta, c’è tempo fino al 20 dicembre

sportello ca’ farsetti risarcimenti contributi acqua alta

Acqua alta del 12 novembre: aperti gli sportelli per la richiesta di contributo.
Sono oltre 300 le domande di risarcimento raccolte da ieri, prima giornata di operatività degli sportelli del Commissario straordinario, cioè il sindaco Luigi Brugnaro, diffusi sul territorio comunale.

Uffici attivati per fornire assistenza e compilare i moduli online per conto di cittadini, associazioni senza scopo di lucro, enti e imprese che devono presentare la richiesta di contributo per i danni subiti a causa della marea eccezionale del 12 novembre scorso. Alle ore 16 di ieri erano già state raccolte 300 domande.

Sono sette punti informativi dislocati sul territorio comunale: a Ca’ Farsetti (sede del Comune di Venezia), Pellestrina, Murano, Burano, Piazzale Roma, Lido a e via Spalti a Mestre (nella sede dell’Urp). Sono aperti con un totale di 23 operatori che ieri e stamattina hanno ricevuto e aiutato i primi cittadini che avevano preso appuntamento nei giorni scorsi.

Ci sarà tempo fino alle ore 13 del 20 dicembre per presentare la documentazione e compilare la modulistica online. Gli sportelli saranno aperti dal lunedì al venerdì con orario 9-13 e 14-18 su appuntamento chiamando il numero 041041. La prenotazione è obbligatoria.

COSA FARE
La pratica allo sportello richiede circa una mezz’ora. Il tempo stimato può variare se gli utenti si presentano con tutta la documentazione necessaria o meno. La prima attività dell’operatore è verificare che il cittadino abbia preso appuntamento (obbligatorio) e portato con sé la check list necessaria. In caso affermativo la pratica inizia e si conclude con la consegna di un documento su cui è apposta la marca da bollo, e dove sono riportati il codice fiscale dell’utente e il numero di pratica. Se invece mancasse qualche elemento, come ad esempio la delega, agli utenti viene fissato un secondo appuntamento.

Per qualsiasi richiesta d’informazione si può consultare il sito internet del Commissario delegato: www.commissariodelegato.venezia.it. E’ inoltre disponibile il Call Center DiMe al numero 041041.

LA MODULISTICA
Gli uffici ricordano che la modulistica è solo online. La presentazione delle domande per la ricognizione dei danni subiti e la concessione di contributi potrà avvenire direttamente accedendo al sito del Commissario delegato (i cittadini potranno loggarsi attraverso le proprie credenziali SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale, o firmando la scansione della propria carta d’identità) oppure ci si potrà avvalere dei servizi dei CAF convenzionati e delle associazioni di categoria (elenco aggiornato https://www.commissariodelegato.venezia.it/sportelli-assistenza-compilaz…). In alternativa ci si potrà rivolgere anche agli operatori degli sportelli che sono stati appositamente costituiti in tutto il territorio comunale.

Per agevolare i cittadini e contribuire a fare chiarezza sull’argomento, con una serie aggiornata di FAQ Domande e Risposte, c’è una specifica sezione del sito Internet realizzato su indicazione del Commissario delegato alla gestione degli eventi meteorologici che dal 12 al 19 novembre scorso hanno interessato il territorio comunale.

A disposizione di cittadini e imprese anche l’elenco dei documenti da raccogliere per facilitare la predisposizione della modulistica e i fac-simile dei modelli da completare poi online.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here