Antica scuola dei Battuti, sale a 50 il numero dei contagi. Due morti

ultima modifica: 11/08/2020 ore 06:30

3317

Nella giornata di venerdì 7 agosto sono continuati i controlli e i monitoraggi alla casa di riposo Antica Scuola dei Battuti di Mestre dove sono stati riscontrati, dal 29 luglio scorso, casi di ospiti e dipendenti positivi al Covid-19. È salito a 50 il numero dei contagi riscontrati attraverso i tamponi: 32 tra gli ospiti residenti (collocati in due distinte aree Covid) e 18 tra i dipendenti in isolamento domiciliare fiduciario. Ci sono 4 ospiti contagiati ricoverati in ospedale. I decessi al momento sono due: erano ricoverati.

A comunicare gli esiti dei test effettuati nel corso dello screening svolto tra il 4 ed il 7 agosto il Servizio igiene e sanità pubblica (Sisp). Ad ora sono stati refertati 585 tamponi su un totale di 604 effettuati. Dal 29 luglio al 7 agosto 2020 sono stati effettuati un totale complessivo di 1347 tamponi, tra ospiti e dipendenti. Il dato di venerdì tiene conto del primo caso di ospite negativizzato dopo la scoperta della positività il 29 luglio e dopo il secondo decesso di un ospite ricoverato presso all’ospedale di Dolo.


È attivo il gruppo di lavoro per il monitoraggio degli ospiti positivi con la direzione e il Covid Manager dell’Ente e il medico coordinatore dell’Ulss 3. Si conferma, in condivisione con l’azienda Uls la decima campagna di screening su tutta la popolazione aziendale per le giornate di mercoledì 12 agosto, giovedì 13 agosto e venerdì 14 agosto 2020. Sabato 8 e domenica 9 agosto è garantita alla casa di riposo la presenza di medici dell’Unità Speciale di Continuità Assistenziale (Usca), al fine di supportare l’attività sanitaria svolta all’interno della struttura.


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here