Angelo Pintus a Mestre, Teatro Toniolo: 4 serate perché siamo ‘Destinati all’estinzione’

ultima modifica: 25/03/2019 ore 11:48

527

Angelo Pintus al Teatro Toniolo di Mestre: 4 serate perché siamo 'Destinati all'estinzione'

Angelo Pintus è forse l’ultimo grande comico stand up commedian lanciato dalla televisione. Dalla trasmissione Colorado (e grazie all’amicizia con Fiorello e frequenti ospitate nelle sue trasmissioni) il pubblico ha imparato a conoscerlo e amarlo.

Angelo Pintus è letteralmente amato, questa è l’espressione più corretta, perchè in lui tutto il pubblico (maschile e femminile di ogni età) riconosce la scuola dei grandi comici one-man-show, capace di tenere su uno spettacolo intero senza mai cadere nel banale – o peggio – nel volgare.

Memorabili sono le sue imitazioni (Szlatan Ibrahimovic, Mourinho, Banderas su tutti, e poi gli chef Alessandro Borghese e Antonio Cannavacciuolo), amabile il suo modo di entrare in empatia con i piccoli grazie alle “vocine”, o alle parodie dei personaggi incontrati nella sua vita (la professoressa, le persone dei villaggi turistici, ecc), con cui propone il suo vissuto letto nell’unica chiave possibile dei nostri tempi: tragi-comica.

Angelo Pintus ora arriva da noi: sarà in scena per quattro repliche, da mercoledì 27 a sabato 30 marzo (ore 21.00), al Teatro Toniolo di Mestre con il nuovo spettacolo “Destinati all’estinzione”, penultimo appuntamento della stagione 2018-2019 di “Io sono comico” (le date del 27 e 28 marzo sono fuori abbonamento).

C’è chi parla con il cane e lo fa mentre lo veste, c’è chi guida mentre manda messaggi con il cellulare e c’è chi vuole fare la rivoluzione ma la fa solo su Facebook, c’è chi parcheggia la macchina nel posto riservati ai disabili “tanto sono 5 solo minuti”.
C’è chi festeggia il complemese, chi dice ciaone e chi fa l’Apericena.
Ma soprattutto c’è chi crede che la terra sia piatta e probabilmente si è anche convinto che la colpa sia di Silvio.
Sono questi i piccoli segnali che fanno presagire un ritorno… quello dei Dinosauri.
Amici miei, che ci piaccia o no, siamo “DESTINATI ALL’ESTINZIONE”.

Angelo Pintus ha registrato il ‘tutto esaurito’ ripetutamente negli ultimi anni nei teatri, nei palasport e nelle arene di tutta Italia con gli spettacoli da record “50 Sfumature di… Pintus” e “Ormai sono una milf”, ed oggi torna a grande richiesta sui palcoscenici d’Italia.

Cosa vedremo in questo nuovo spettacolo? Pintus si divertirà a prendere in giro luoghi comuni e abitudini che caratterizzano gli italiani, fastidiose e quasi incorreggibili, così incorreggibili che non si può fare altro che pensare “siamo Destinati all’estinzione…” sapendo di poter vantare un curioso primato nel panorama dei comici più apprezzati: nessuno fa più piangere dal ridere le persone ai suoi spettacoli.

IO SONO COMICO 2018-2019
presenta ANGELO PINTUS
in
“Destinati all’estinzione”
Quattro repliche: da mercoledì 27 a sabato 30 marzo (ore 21.00)
BIGLIETTI
platea € 32,00 – galleria € 25,00

PREVENDITE BIGLIETTI
Biglietteria Teatro Toniolo, piazzetta Cesare Battisti, MESTRE
aperta dalle 11.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30
Chiusa il lunedì

CIRCUITO VIVATICKET
www.vivaticket.it

INFO
www.culturavenezia.it/toniolo
tel. 041.971666

“Io sono comico” è curato dal Settore Cultura del Comune di Venezia in collaborazione con DalVivo Eventi srl.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
Paolo Pradolin
Giornalista e conduttore radiofonico, una lunga carriera trascorsa tra giornali e radio. Musica e teatro le sue passioni, con la sua Venezia sempre al primo posto di ogni avventura e esperienza

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here