Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
5.7C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021
HomeAmbienteAmbiente: finalmente anche Venezia dà il via libera ai distributori elettrici

Ambiente: finalmente anche Venezia dà il via libera ai distributori elettrici

Ambiente: finalmente anche Venezia dà il via libera ai distributori elettrici
La Giunta comunale, riunitasi ieri, ha esaminato, su proposta dell’assessore alla Mobilità Renato Boraso e di concerto con l’assessore all’Urbanistica Massimiliano De Martin, la proposta di deliberazione relativa alla Variante al Piano degli Interventi ai sensi dell’art. 18 della L.R. 11/2004 per la modifica dell’art. 61 “Viabilità e fasce di rispetto stradale” per la Terraferma.

“Con la variante in argomento – commenta l’assessore Boraso – che ora completerà il suo iter di approvazione con il passaggio in Municipalità e nelle commissioni competenti, la Giunta introdurrà, come prima città del Veneto, la possibilità che, nelle fasce di rispetto stradali, ovvero entro 35 metri dal sedime, possa essere autorizzata la realizzazione di distributori sia elettrici che a fonti alternative. Un significativo passo verso il futuro, ormai prossimo, dove il tema della sostenibilità ambientale passerà sempre più attraverso l’introduzione importante dei mezzi privati totalmente elettrici o alimentati ad idrogeno”.

Nello specifico, la delibera introduce, all’articolo 61, oltre alla possibilità di creare aree attrezzate per la ricarica di veicoli elettrici o ad alimentazione alternativa nel rispetto delle specifiche norme di settore, di sicurezza, e a non meno di 300 metri di distanza da edifici residenziali con i relativi accessori per il soccorso immediato degli utenti della strada, anche la possibilità di consentire nelle zone “E” ed “F speciale – Bosco di Mestre”, l’organizzazione di aree a parcheggio, unicamente in fregio alle strade statali e al di fuori dei centri abitati, da realizzare con superfici drenanti e alberature.

“Con questa variante – commenta il consigliere delagato all’innovazione e alla Smart City Luca Battistella – Venezia sarà la prima Città che potrà consentire agli operatori del settore di realizzare nel prossimo futuro distributori che puntino esclusivamente nell’ambito dell’innovazione tecnologica. Un ulteriore impegno di questa Amministrazione per fare della nostra Città una realtà capace di percorrere la strada della modernità e dell’avanguardia tecnologica”.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, era in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.