domenica 23 Gennaio 2022
0.2 C
Venezia

Alle nomadi piace il Mac: fermate alla cassa di Mediaworld con i notebook in borsa

HomefurtiAlle nomadi piace il Mac: fermate alla cassa di Mediaworld con i notebook in borsa

Alle nomadi piace il Mac: fermate alla cassa di Mediaworld con i notebook in borsa

Venezia Marghera: tentano di rubare due costosi Mac da Mediaworld: arrestate in 4 dai Carabinieri.

Quattro nomadi di nazionalità italiana sono state arrestate dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venezia Mestre per furto aggravato proprio dalle particolari ed ingegnose tecniche utilizzate per dissimulare la commissione del reato.

Il gruppo aveva preparato meticolosamente l’azione e gli inquirenti sospettano che non fosse nemmeno la prima volta che provasse ad utilizzare questo stratagemma: il capiente borsone trasportato a tracolla era utilizzato da una coppia per stipare la refurtiva, mentre la seconda coppia si avvicinava alla merce esposta rimuovendo i dispositivi antifurto. Un modo semplice ma efficace per aggirare le placche magnetiche applicate al singolo dispositivo e che, se non rimosse alla cassa, vengono rilevate all’uscita dal negozio e fanno scattare l’allarme antitaccheggio.

Qualcosa però è andato storto, oppure il ladro ha esagerato visto che nella borsa aveva stipato ben 2 costosi pc portatili della famosa marca californiana del valore totale di quasi 2.500 Euro, rimuovendo fisicamente sia le placche antifurto che i vincoli fisici che assicuravano i portatili all’espositore. Infatti, all’uscita la sirena dell’allarme non suonava, ma il personale del negozio aveva seguito le mosse dei due gruppi, sin da quando venivano notati aggirarsi tra gli scaffali con questa capiente borsa, relazionandosi velocemente e tentando di guadagnare l’uscita.

Il personale di sicurezza quindi interveniva e bloccava i responsabili – che come detto si muovevano a coppie – nei pressi della zona di “uscita senza acquisti” del negozio posto all’interno del centro commerciale “Nave de Vero”, dove vengono raggiunti dopo alcuni minuti dai Carabinieri di pattuglia pomeridiana.

Proprio le circostanze del furto fanno pensare di trovarsi di fronte ad una cellula “seriale” di ladri, attiva nel colpire grossi negozi all’interno di affollate zone commerciali.

I militari del Nucleo Radiomobile hanno quindi arrestato definitivamente i quattro A.R. classe 1961, M.S. del 1992, P.G. classe 1943 e A.M.G. del 1958 tutte domiciliate nel padovano, sequestrando la borsa così ingegnosamente modificata, che vale come riscontro per l’aggravante contestata.

Il gruppo di due donne e due uomini è stato condotto in caserma e, al termine degli accertamenti, poste in regime di arresti domiciliari in attesa della celebrazione del processo per “direttissima”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Scavi nella laguna di Venezia: le posizioni contrapposte

Scavi nella laguna di Venezia: posizioni contrapposte fra Ambientalisti e Corila. Ma alla fine della diatriba l’ultima parola l’avrà il VAS (valutazione d’impatto ambientale) che sugli scavi in laguna ha già espresso e motivato il suo giudizio negativo che collima e...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Incontro cittadino sui plateatici: i tavolini di Venezia al posto originale il 31/12

A fine anno scadono le concessioni che hanno consentito di moltiplicare i plateatici a Venezia, lo ha garantito l'Assessore

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando sulle sue gambe ma dopo poche ore è spirata. F.C., signora di 52 anni residente a Lido, mercoledì...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".