spot_img
spot_img
spot_img
9.5 C
Venezia
mercoledì 20 Ottobre 2021

Alla Libreria Toletta di Venezia il “Caso Zambon”: l’OMS e il virus che arrivava

HomeLo scandaloAlla Libreria Toletta di Venezia il "Caso Zambon": l'OMS e il virus che arrivava

Venezia, febbraio 2020.
Il carnevale viene interrotto bruscamente e Francesco Zambon, veneziano e funzionario dell’OMS, mentre dalla sua finestra vede i turisti in abiti variopinti correre terrorizzati verso il primo vaporetto disponibile, riceve l’incarico di coordinare le informazioni che arrivano dall’Italia e che possono essere utili al mondo.
Il Covid-19 non è più un virus esotico, ha fatto irruzione in Occidente.
Seguono settimane di lavoro forsennato, per provare a capire cosa stia accadendo nel nostro paese, perché tutti quei contagi, perché tutti quei morti.
L’11 maggio il rapporto è finito, approvato dai vertici dell’OMS, stampato e pronto per essere divulgato.
Potrebbe salvare molte vite. Ma qualcosa si inceppa.

Il 13 maggio il rapporto viene ritirato.
Perché? Perché conteneva alcuni errori, dicono dai vertici dell’OMS, ma ecco la versione di Francesco Zambon.
La ragione è che rivelava un dettaglio fondamentale: il piano pandemico italiano non veniva aggiornato dal 2006, quindi era del tutto inadeguato.
Ecco perché tutti quei morti. Ecco perché nessuno doveva sapere.
Racconta la storia di un uomo solo, che ha denunciato e pagato in prima persona.
Racconta una storia che ha fatto il giro del mondo, su cui le procure stanno indagando e che in queste pagine ne parla per intero per la prima volta.
Nessuno sa quante vite sarebbero state risparmiate, ma tutti hanno ora la possibilità di sapere quali secondo Zambon sono state le omissioni, le coperture, le viltà che hanno reso il nostro paese così colpevolmente fragile.

Martedì 5 ottobre, alle 18, presso il nuovo SpazioEventi della Libreria Toletta, a Dorsoduro 1134, Fondamenta di Borgo alle Eremite l’appuntamento.
E’ il primo incontro di scala “nazionale”, con Francesco Zambon – il dirigente dell’OMS al centro di un caso incredibile e vergognoso – alla sua prima presentazione a Venezia.
Francesco Zambon discuterà con Giovanni Pelizzato del suo libro, giunto alla sua quinta edizione in pochi mesi (è uscito a maggio di quest’anno), che descrive nei dettagli un caso dai contorni imbarazzanti, definito vergognoso e gravissimo.

L’accesso, con green pass, è limitato a 25 persone.
Si raccomanda vivamente la prenotazione a: [email protected]

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements