13.2 C
Venezia
martedì 26 Ottobre 2021

Acqua alta di nuovo a Venezia: due picchi da 130 cm.

Homeacqua alta a VeneziaAcqua alta di nuovo a Venezia: due picchi da 130 cm.

Mose questa volta in funzione. il sistema è stato comunque azionato anche alle prime ore di oggi. Alle 4.15 la marea è stata tenuta fuori dalla città.

L’acqua alta si riaffaccia di nuovo su Venezia nelle prossime: in arrivo altri due picchi di marea da 130 cm. Le previsioni parlano di valori da “attenzione” per domani e dopodomani.
L’Ufficio Maree del Comune, come sempre, invita la cittadinanza a seguire gli aggiornamenti.
Altri due picchi di marea di 130 centimetri sono infatti previsti sulla Laguna di Venezia per domani e dopodomani, secondo le previsioni del Centro maree.
Il sistema Mose

questa volta verrà attivato per preservare il centro storico lagunare.
Per domani, venerdì, alle ore 11.00 si prevedono 130 centimetri, misurati alla Punta della Salute, alle ore 8.00.
Per dopodomani si prevede un secondo picco di 130 centimetri alle ore 8.30.
Nelle prime ore di oggi (giovedì), invece, il sistema Mose

è stato nuovamente attivato.
Le paratie erano issate alle ore 4:15, al termine delle operazioni di sollevamento durate circa 35 minuti, mentre la marea a Venezia era in quel momento intorno ai 72 centimetri sul medio mare.
Anche per oggi l’acqua alta era stata prevista ad un livello ragguardevole: il picco di marea che era stato previsto in città, in assenza del Mose, sarebbe stato di 135 centimetri.

(foto di archivio: acqua alta a venezia, san marco, 8 dicembre 2020 / credits: lavocedivenezia.it / articolo: Acqua alta di nuovo a Venezia: due picchi da 130 cm. / cat.: mose, acqua alta, marea / 10/12/2020)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements