9.7 C
Venezia
giovedì 28 Ottobre 2021

A Olmo la pazienza è d’oro come la notte: in 10mila dopo il temporale

HomeSpettacoloA Olmo la pazienza è d'oro come la notte: in 10mila dopo il temporale

A Olmo la pazienza è d'oro come la notte: in 10mila dopo il temporale

Il temporale era imprevisto, ha ritardato un po’ la partenza della Notte Oro, ma non il suo successo.
A Olmo di Martellago arrivano a fine serata quasi 10 mila persone, in una notte rinfrescata dall’acquazzone pomeridiano e comunque capace di sfiorare i numeri registrati lo scorso anno. Piccola e per questo forse ancor più gettonata: Olmo si conferma pedina indispensabile nello scacchiere degli eventi organizzati da Confcommercio del Miranese per valorizzare i centri del territorio, anche nelle frazioni. Continua così, dopo Salzano, il trend positivo di questo inizio di stagione per le Notti del Miranese organizzate dall’associazione con i commercianti locali.

Eppure il temporale, che ha anche provocato disagi nei comuni vicini, sembrava poter rovinare tutto: nel tardo pomeriggio sono state febbrili le riunioni tra gli organizzatori a “La Cantina dei Sapori”, con Protezione civile, Polizia locale, Comune e Confcommercio per cercare di partire e farlo in tempo. Alla fine gli sforzi sono stati tutti premiati.

Caratterizzata dal tema del circo e della fantasia, la Notte Oro di quest’anno ha visto ancor più protagonisti i commercianti, che hanno “giocato” con i clienti trasformandosi in simpatici clown. Molte le famiglie partecipanti, visto anche il tema della Notte, tutta a misura di bambini, ma non sono mancati i giovani e non solo da altri comuni, ma anche da fuori comprensorio. Confermato infatti il trend già intravvisto sabato scorso a Salzano, con circa la metà degli avventori, secondo il questionario somministrato da Confcommercio a un campione di visitatori presenti, provenienti da altri paesi e anche da fuori Miranese: Mestre, ma anche Riviera del Brenta e Padovano.

Più che soddisfatti dunque gli organizzatori, che non hanno mancato di ringraziare i responsabili della sicurezza della manifestazione e il Comune, che ha contributo alla riuscita della Notte coprendo parte dei costi.

«Un nuovo successo – ha commentato il delegato di Confcommercio a Olmo Michele Fasulo – nonostante ieri pareva dovesse essere una disfatta iniziale a causa del meteo. Abbiamo fatto un tam-tam incredibile di messaggi sui social per dire che c’eravamo e che la Notte Oro partiva alla grande e così è stato. Siamo soddisfatti perché tutti hanno dimostrato di lavorare alacremente per preparare in fretta le proprie attività e gli intrattenimenti. Siamo partiti con un’ora di ritardo sì, ma é stata una bella festa. Molta gente ha passeggiato per via Olmo per godere di una serata con vetrine addobbate di pagliacci colorati e papillon dorati per ricordare il tema del circo e l’allegria. Con questi presupposti non potevamo fermarci per un po’ di pioggia: siamo felici di aver regalato una serata vivace, colorata, musicale e divertente».

Sabato il terzo appuntamento con le Notti nel Miranese sarà a Mirano, con la celebre Notte Bianca dedicata quest’anno ai “Sogni e passioni”.

A Olmo la pazienza è d'oro come la notte: in 10mila dopo il temporale

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements