1.9 C
Venezia
mercoledì 27 Gennaio 2021

5×1000 a la voce di venezia, gesto che non ti costa nulla e aiuta la libertà

Home Altre Notizie 5x1000 a la voce di venezia, gesto che non ti costa nulla e aiuta la libertà
sponsor

Il 5×1000 a La Voce di Venezia noi lo chiediamo solo qui, nel nostro sito. Non acquistiamo pagine di giornale o altri spazi pubblicitari per raccogliere adesioni come fanno altri.
Perchè? Semplice: se potessimo acquistare importanti spazi pubblicitari come fanno altri non avremmo più necessità di chiedere il 5×1000.

sponsor

Se stai leggendo significa che sei entrato nelle nostre pagine. Noi siamo quelli che, magari alle 5 del mattino, abbiamo offerto un avviso importante per la cittadinanza, o gli orari dei mezzi che servivano per lo sciopero. Oppure quelli dove si trovano le ultime notizie da leggere andando al lavoro senza mai chiedere nulla in cambio.

commercial

Il nostro lavoro, che al pubblico non costa nulla, permette di trovare in pochi secondi informazioni e indicazioni utili. Il nostro giornale ogni giorno parla del nostro territorio, informa sulla cronaca, sui fatti, sugli appuntamenti ed eventi della nostra città , della nostra regione, e sul resto.

Questi servizi, gratuiti per i lettori, dal 2006 rappresentano il lavoro di una ventina di persone che nel giornale investono tempo e passione, ma entrambi non sono sufficienti a sostenere costi che sono sempre più impegnativi.

Questo è il periodo in cui è possibile designare il 5×1000 della dichiarazione dei redditi a sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, proprio come la nostra.

Le statistiche dicono che un milione di persone al mese leggono le nostre pagine. Che le nostre notizie vengono pubblicate e vengono lette anche di Ferragosto, Natale o Capodanno.

Le statistiche dicono anche però che il 99% di chi ci legge non fornisce nessuna indicazione sul 5 x 1000 quando fa la dichiarazione dei redditi ed è un peccato, perché è una scelta che al contribuente dichiarante non costa nulla.

E’ vero, peraltro, che tutti pensano che internet sia una grande fonte gratuita, ma dietro questa fonte i costi ci sono. Nel nostro caso sono corposi e sono coperti dagli associati della nostra associazione che intervengono in chiusura di bilancio con fondi propri.

Per questi motivi ti chiediamo di scegliere “La Voce di Venezia” per il 5 x 1000.

Il 5×1000 destinato a La Voce di Venezia è un semplice gesto da fare al Caf o con il commercialista di riferimento. E’ sufficiente indicare la scelta nella dichiarazione dei redditi.

Come destinare il proprio 5×1000 a “La Voce di Venezia”?
Firmare lo spazio nel riquadro per “… il sostegno al volontariato e alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…” scrivendo sotto il nostro codice fiscale:
9 4 0 7 3 0 4 0 2 7 4

Il nostro giornale non ha finanziamenti pubblici come altri, non ha sovvenzionamenti, non appartiene ad alcuna rete editoriale, non è parte di un grande gruppo, è una voce libera nel panorama dell’informazione, locale e nazionale. Da sola, dal 2006, offre un servizio che almeno 12 milioni di persone l’anno trovano utile.

Tu puoi sostenerci senza spendere nulla, ci basta la tua firma.

Grazie

5X1000mio

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.