polizia irruzione appartamento

Un blitz di Polizia di Stato e Carabinieri è in corso a Venezia. L’operazione è scattata durante la notte nei confronti di una cellula jihadista in pieno centro a Venezia. L’operazione è coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo della città lagunare.

All’identificazione della cellula gli investigatori sono arrivati grazie ad una capillare attività di controllo del territorio, svolta in stretto coordinamento da Polizia di Stato e Carabinieri.

Il blitz a Venezia ha portato all’arresto di tre persone e al fermo di un minorenne, tutti cittadini originari del Kosovo e residenti in Italia con un regolare permesso di soggiorno. Eseguite anche 12 perquisizioni: dieci in centro storico a Venezia, una a Mestre e una a Treviso.

L’indagine è stata svolta dagli uomini del reparto operativo dei Carabinieri e dal personale dalla Digos di Venezia: dopo aver individuato la cellula, sono state ricostruite le dinamiche relazionali, la radicalizzazione religiosa dei vari soggetti, i luoghi che frequentavano.

All’operazione hanno partecipato anche il personale della Direzione centrale della polizia di prevenzione, unità cinofile dei Carabinieri, il nucleo Artificieri della questura di Venezia e personale della Polizia scientifica.

L’azione di questa notte svolta a Venezia e Mestre, coordinata dalla DDA, ha visto intervenire anche i reparti speciali di Polizia e Carabinieri, i Nocs e i Gis. Il blitz, si ritiene, ha sgominato la cellula terroristica di matrice jihadista sorta in pieno centro a Venezia.

Il blitz degli uomini delle forze speciali è scattato in piena notte, quando è stata fatta irruzione nelle abitazioni degli indagati.

► Blitz anti terrorismo a Venezia: alle 11.30 la Procura spiegherà tutto
► La cellula jihadista scoperta a Venezia pensava ad un attentato
► “Non vedo l’ora di fare una bomba per Venezia”. Così parlavano gli arrestati
► L’arresto dei terroristi di Venezia, il video di questa notte


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here