Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
10.9C
Venezia
venerdì 26 Febbraio 2021
HomeCronacaZhang, giovane cinese borseggiata morta investita da un treno. Ma qualcosa non torna

Zhang, giovane cinese borseggiata morta investita da un treno. Ma qualcosa non torna

Zhang, giovane cinese borseggiata morta investita da un treno. Ma qualcosa non torna

Zhang, giovane cinese studentessa a Roma era sparita e si indagava per sequestro di persona, ma nessuno immaginava il vero epilogo.
Zhang avrebbe inseguito disperatamente i ladri che le avevano portato via la borsa con il permesso di soggiorno appena ritirato. Non si sarebbe fermata neanche quando i ladri sarebbero scomparsi nella vegetazione arrivando fino ai binari ferroviari dove, poco dopo, è stata investita da un treno in transito finendo in un dirupo di circa tre metri.

Sembra essere questo il tragico epilogo del giallo di Zhang Yao, la studentessa cinese ventenne che sembrava scomparsa lunedì dopo essersi recata all’Ufficio Immigrazione di via Patini, all’estrema periferia di Roma. Un video mostrerebbe gli ultimi istanti di vita della ragazza.

Nella sequenza si vede in lontananza la sagoma della giovane sulla massicciata della vicina ferrovia. Rimane ferma per alcuni minuti guardandosi intorno, probabilmente cercando i ladri che l’avevano derubata poco prima e si erano nascosti. Poi arriva un treno che la sbalza in aria.

Sul posto si sono recati gli agenti della Squadra Mobile, del commissariato Prenestino e il medico legale. Fin da subito, dai tratti somatici e dall’abbigliamento, si è ipotizzato che si trattasse di lei. In mattinata è arrivato anche il riconoscimento ufficiale dei familiari arrivati nella Capitale.

Intanto proseguono le indagini per risalire ai responsabili della rapina. L’ipotesi è che a derubarla possano essere stati in tre, fuggiti poi a piedi. Uno potrebbe essere di colore. La polizia sta indagando a 360 gradi. Scandagliati gli ambienti dei campi nomadi. Poco distante dall’Ufficio Immigrazione e dal luogo del ritrovamento del corpo c’è il mega-insediamento di via Salviati. Per il momento non sarebbero stati ritrovati né il cellulare né la borsa della ragazza.

E nella comunità cinese c’è “rabbia” e incredulità per quello che è accaduto alla studentessa che frequentava un corso di moda all’Accademia delle Belle Arti di via di Ripetta e abitava con le amiche nel quartiere Don Bosco. “E’ assurdo che una persona venga rapinata in pieno giorno a due passi dalla Questura”. Ha commentato Lucia King, portavoce della comunità cinese a Roma.

La caccia ai fuggiaschi è aperta: un video li riprende mentre corrono sui binari. Sono giovani, dall’aspetto potrebbero essere rom o immigrati dell’Est Europa. Sanno come muoversi da quelle parti. E da qualche giorno dal campo di via Salviati sarebbero spariti due ragazzi, ora ricercati.

Rischiano di essere indagati per omicidio colposo anche i due macchinisti del treno investitore: non si sarebbero accorti della cinese sui binari. Ma l’inchiesta è solo all’inizio e dovrà chiarire più di qualche punto ancora oscuro.

La borsa e il telefonino di Zhang non sono stati trovati, in più non è chiaro dove la giovane sia stata derubata, né perché sia uscita dall’Ufficio immigrazione prima delle amiche. E perché alle 18 di lunedì, come ha raccontato Xiao, il suo cellulare suonasse libero. Qualcuno ha riattaccato.

Mario Nascinbeni

10/12/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Strangola il figlio di due anni e si suicida. Tragedia nel Trevigiano

Strangola il figlio di due anni e si suicida. Una tragedia esplode nel pomeriggio del sabato nella provincia di Treviso. Un padre di 43 anni...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E’ la seconda volta in 3 giorni

Fuoco al ristorante cinese di San Marco. E' la seconda volta in 3 giorni che intervengono i vigili del fuoco nel ristorante cinese "Il...

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.
spot

Coronavirus Venezia, numeri tornano oltre 100 nuovi casi in 24 ore

Coronavirus a Venezia e provincia che si mantiene in una situazione stazionaria nonostante il leggero aumento dei 'nuovi casi' dopo la tendenza positiva degli...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.