Voce del Verbo: Svilire, 3a coniugazione, modo infinito

ultimo aggiornamento: 23/05/2015 ore 07:23

76

Svilire la verità e un’azione brutta.
Svilire una vita è un crimine.
Facciamo finta che un ragazzo venga accusato di terrorismo e di aver provocato una strage. Quel ragazzo non ha niente a che fare con la strage, era a scuola, guarda un po’ di lingua italiana.
Facciamo finta che chi di dovere si accorga di aver sbagliato e che gli chieda scusa.
Lasciamo ad ognuno di noi immaginare cosa può significare un’accusa così grave, trasportata su tutti i giornali del mondo.

Facciamo per davvero (come dicono i bambini) che la persona oltraggiata sia un clandestino. Abbiamo detto clandestino, non assassino, magari fuggito dal suo paese in guerra. E allora? Dicono i noti notisti quotidiani, non era un clandestino? Arrestiamolo lo stesso. Vorrà dire che per onorare il verbo svilire faremo arrestare tutti i clandestini per strage e magari anche il mar Mediterraneo e poco importa se siamo al culmine di una rovinosa pazzia, e che nessuno di loro è un terrorista, l’importante è punire, esporre il trofeo agli appetiti più squallidi e vedere di nascosto “l’effetto che fa”.
Svilire la verità è un crimine.

Andreina Corso


23/05/2015

Riproduzione vietata


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here