Voce del Verbo di oggi: Ricordare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultima modifica: 17/10/2014 ore 05:20

112

signora anziana alla finestra

Voce del Verbo
Ricordare
Prima coniugazione – Modo infinito

Appartieni al tempo che è stato, a ciò che è avvenuto, nel segno del tuo verbo.
Ricordare è coscienza e contemplazione della nostra umanità raccolta nella memoria consapevole e inconsapevole.
Ricordare.
E ciò che la vita ci ha dato e ci ha tolto si ripresenta ai nostri occhi stanchi e provati.

Ci sono ricordi inesauribili, nel bene e nel male. A volte si ripropongono deformati, noi non siamo più quelli di “allora”, oggi il nostro sguardo è cambiato, la distanza ci permette di guidare la forza del ricordo, di raffreddarlo se è troppo caldo, di scaldarlo se è fatto di gelo.
Tu, verbo Ricordare, sei sempre stato un avversario di “Dimenticare,” la tua è una lotta senza tregua per affermarti nella vita degli altri esseri umani, Sì, perchè anche tu sei umano, anche se abiti nei meandri della mente, sai che il tuo posto è sicuro.
Sei certezza e memoria di ogni vita vissuta.
E nessuno riesce ad evitarti.

Andreina Corso

16/10/2014

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
"Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

Una persona ha commentato

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here