3.8 C
Venezia
sabato 04 Dicembre 2021

Verona, bambina di 10 anni si sbuccia un ginocchio e va in Rianimazione: non era vaccinata

HomeVaccini e vaccinazioniVerona, bambina di 10 anni si sbuccia un ginocchio e va in Rianimazione: non era vaccinata
la notizia dopo la pubblicità

Verona, bambina di 10 anni si sbuccia un ginocchio e va in Rianimazione: non era vaccinata

A Verona una bimba di 10 anni finisce in Rianimazione pediatrica. L’infezione dopo una sbucciatura ad un ginocchio che, con tutta probabilità, ha portato ad un attacco di Tetano in una minore che non era stata vaccinata rinfocola le polemiche nella diatriba vaccini sì, vaccini no.

La bambina correva ed è caduta. Situazione che capita decine di volte in una situazione normale di sviluppo evolutivo nei bambini senza grosse conseguenze.
Questa volta, però, la situazione “normale” non era in quanto il ginocchio della piccola ha avuto una sbucciatura e i batteri che si trovano sul selciato che si sono infiltrati attraverso quella piccola ferita hanno avuto terreno fertile in quel sistema immunitario.

Fortunatamente dopo poco i genitori si sono resi conto che qualcosa che non andava, così ieri mattina dalla provincia di Verona, dove la famiglia abita, sono corsi all’ospedale.

La bimba è stata immediatamente ricoverata in Rianimazione pediatrica a Borgo Trento ed è in prognosi riservata.

Clostridium tetani
è il nome tecnico del batterio. I primi sintomi del contagio si possono verificare presto ma il periodo di incubazione di solito va da 3 a 21 giorni. I sintomi del Tetano sono noti: contrazioni muscolari, spasmi ai nervi, febbre, sudorazione, tachicardia.

Ieri il bollettino medico dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Verona, attraverso le parole di Francesco Cobello, direttore generale: «La paziente è sotto controllo giorno e notte. La tempestività della diagnosi è stata decisiva. Non è sempre facile, non si pensa subito al tetano».

Anche perchè si ritiene il Tetano una malattia debellata. In una popolazione normalmente vaccinata una infezione da Clostridium tetani è un evento molto raro, al di fuori da ogni statistica.

Il caso riapre le discussioni sull’importanza delle vaccinazioni dove, proprio in Veneto, il partito del “No Vax” può contare su una percentuale tra l’1% e il 5% di genitori.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Mario Nascimbeni
Giornalista professionista, collabora ed ha collaborato con grandi testate nazionali. Ha base operativa a Roma, ma la sua professione lo porta in ogni parte del mondo come inviato o per reportage personali.

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Cito :”L’infezione dopo una sbucciatura ad un ginocchio che, con tutta probabilità, ha portato ad un attacco di Tetano”
    e chiedo se il fato che sia probabile e quindi non certo è riferito alla causa (una sbucciatura non è un tipo di ferita che agevola lo sviluppo del tetano) oppure all’effetto (come hano fatto a confermare che è tetano ?)
    Grazie

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Venezia affollata: altri 50mila. Ancora trasporti in difficoltà

"Mamma ma Venezia è sempre così affollata...?". La mamma cerca una risposta che abbia una logica, ma la risposta la possiamo dare noi: "Sì tesoro, praticamente sempre e peggiora di sabato e domenica". La scena viene colta andando verso i Gesuiti tra...

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Dal 2022 per venire a Venezia si dovrà prenotare

Venezia e overtourism: nel 2022 Venezia potrebbe essere a numero chiuso con tanto di tornelli. Dall'estate 2022 per entrare a Venezia servirà prenotare secondo il progetto. Dopo i rinvii legati anche al Covid, il Comune ha stabilito che il prossimo anno vedrà...

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...