Venezia, Sambo (Pd): “Trasporti nel caos, Sindaco e Assessore non possono far finta di niente”

ultimo aggiornamento: 20/08/2020 ore 17:51

1210

Caos trasporti a Murano, Burano e Venezia

“La situazione dei trasporti sta nettamente peggiorando: nelle fasce orarie di punta autobus e vaporetti sono più simili a carri bestiame che a mezzi di trasporto pubblici, e questo nel totale spregio di qualsiasi norma di sicurezza, a prescindere dall’emergenza sanitaria.

Da mesi stiamo segnalando la necessità di potenziare sia le linee d’acqua che di terraferma, ma il Sindaco e l’Assessore ai trasporti fanno finta di niente. Evidentemente, non prendendo spesso i mezzi pubblici, il problema per loro è inesistente. Non è questo il modo di amministrare una città: i trasporti sono un servizio essenziale per i residenti, a maggior ragione ora, con la ripresa del turismo e con le spiagge aperte. Sulla dichiarazione del presidente Actv Seno, che metteva in dubbio la veridicità delle foto scattate dai residenti, è meglio stendere un velo pietoso.


Se questa amministrazione si degnasse almeno una volta di spostarsi per la città utilizzando autobus e vaporetti, capirebbe immediatamente che i residenti non mentono e che la situazione è insostenibile. Ogni giorno ci sono decine e decine di segnalazioni di persone rimaste a terra, con tutti i disagi, lavorativi e personali, che questo comporta.

Tutto questo è aggravato dal fatto che il Veneto è la regione con il maggior aumento quotidiano di positivi al Covid.

Il direttore dell’Ulss 3 Dal Ben, a conferma della gravità della situazione, consiglia di evitare di prendere un mezzo sovraffollato e di aspettare il successivo. Poiché questo a Venezia è inapplicabile (ci sono direttrici che per intere fasce orarie hanno i mezzi sovraffollati, e pertanto anche i mezzi successivi hanno il medesimo carico di passeggeri) per noi la soluzione giusta è un’altra. E’ necessario attivare al più presto un piano concreto per potenziare tutte le linee di trasporto pubblico della città, perché chi abita e lavora qui possa muoversi liberamente, in sicurezza e senza disagi”.


Monica Sambo
Capogruppo PD

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

  1. Ci stanno riempiendo di nuovo Venezia con migliaia di turisti a 10 centimetri l’uno dall’altro, senza tirare fuori i soldini per un adeguato servizio pubblico mettendo a rischio la nostra vita.
    Mi chiedo perché se il comune ha rinunciato alla sua quota dei proventi del Casinò, PERCHE’ NON RINUNCIA ANCHE A QUELLA DEI BIGLIETTI ACTV DEI TURISTI, visto che l’azienda non è in grado di garantire un adeguato numero di corse che eviti rischiosissimi affollamenti coN turisti da ogni dove…
    Certo, giusto l’intervento della consigliera: situazione vergognosa e rischiosa, ma vedo anche un inspiegabile vizio dei politici:
    si lamentano localmente, ma il PD è al governo, e col suo Ministro dei trasporti De Micheli avrebbe tutti gli strumenti per imporre ciò che è necessario per risolvere il problema ed evitare gravi rischi ai cittadini, ma non si sa perché non lo fa…
    Se qualcuno non ricorda i recapiti del ministro ai trasporti, o se i cittadini che rischiano la pelle sui mezzi pubblici per il Covid volesse, come mi auguro, scrivere prima di finire in rianimazione o, peggio, direttamente all’isola di San Michele, ricordo che sono:
    -indirizzo: Piazzale di Porta Pia, 1, Roma, Città Metropolitana di Roma, 00198, Lazio, Italia
    -e-mail: segreteria.ministro@mit.gov.it
    -telefono: 06/4412.2100
    mentre il n. di telefono e la sede del relativo partito sono: Tel. 06/675471 – Via Sant’Andrea delle Fratte 16, 00187 – Roma.

    Prof. Fabio Mozzatto
    Venezia

Please enter your comment!
Please enter your name here