15 C
Venezia
martedì 21 Settembre 2021

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Homeorari ActvVaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.

Actv aumenta le corse dei vaporetti a Venezia : ripristinata la linea 2 fino a Lido e aggiunte corse 5.1 e 5.2.
Il testo della comunicazione ufficiale qui sotto:

AVM/Actv informa che, come da programmazione definita ad inizio estate in accordo con l’Amministrazione Comunale di Venezia, da inizio servizi di venerdì 13 agosto 2021, al fine di favorire la mobilità di cittadini e visitatori da e verso le spiagge del Lido di Venezia e lungo il Canal Grande nonché in previsione dell’incremento dei flussi di domanda occasionale in arrivo a Venezia nelle prossime settimane, il servizio di navigazione viene integrato come segue:


· Linea 2 – due corse all’ora da P.le Roma a Lido SME dalle ore 08:06 alle ore 18:06 ai minuti 06 e 36 | due corse all’ora da Lido SME a P.le Roma dalle ore 09:00 alle ore 19:00 ai minuti 00 e 30 | effettuano fermate intermedie a Ferrovia, San Marcuola – Casinò, Rialto, Accademia, San Marco – San Zaccaria e Giardini
· Linea 2/ – il servizio viene prorogato oltre le ore 20:00 con 6 corse all’ora da P.le Roma a Ferrovia e Rialto dalle ore 20:01 alle ore 23:51 ai minuti 01, 11, 21, 31, 41 e 51 | da Rialto a Ferrovia e P.le Roma dalle ore 20:22 alle ore 00:12 ai minuti 02, 12, 22, 32, 42 e 52

· Linee 5.1/5.2 – corse aggiuntive limitate da Sant’Alvise a Lido SME alle ore 09:45, 10:15, 10:45, 11:15 e da Lido SME a Sant’Alvise alle ore 18:00, 18:30, 19:00 e 19:30 | effettuano fermate intermedie a Madonna dell’Orto, F.te Nove, Celestia e San Pietro di Castello

Vedi anche:

Situazione mezzi Actv migliorata con l’80%, ma è tregua armata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

22 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Almeno rispettassero gli orari ! Partono e arrivano quando vogliono, di modo che non puoi scendere dall’1 e prendere il 2 (che dovrebbe arrivare dopo). L’utilità di ciò mi è sconosciuta.

  2. Notizia che conferma il disprezzo dell’ actv nei confronti dell’utenza! Concordo con tutte le critiche precedenti ma faccio notare che non c’è nessun miglioramento del trasporto dopo le ore 20 quando un sacco di gente esce dalla spiaggia. Cosa serve il green pass al ristorante se poi dobbiamo restare accalcati x mezzora in pontile? Forse ci starebbe bene una class action!

  3. Oramai siamo alla frutta e, per giunta, marcia, che sarebbe da tirare dientro all’arrogante amministrazione comunale e ai vertici actv. Mi dispiace dirlo, ma meno male che tra 20-30 anni Venezia andrà sott’acqua. Almeno la buffonata politico/mafiosa avrà fine.

  4. L azienda Actv non è all’altezza. Mezzi pubblici specialmente i vaporetti antichi. Una svolta organizzativa logistica e lungimirante non ne vedo.
    Svolta ecologica, mezzi diversi, formazione del personale. Possibile che ad esempio carta Venezia unica digitale non associabile a quella fisica?.
    Incapaci

  5. Condivido tutte le critiche rivolte ad Actv perché il servizio dei vaporetti è stato davvero troppo scarso per una città come Venezia. Penso prima di tutto ai cittadini privati oer troppo tempo della linea 2 fino al Lido e alla soppressione della linea 8 ( il balneare soprattutto per i residenti ala Giudecca per le spiagge attivo solo il sabato e la domenica frequentato soprattutto da mamme con bambini e anziani che dopo la clausura del Covid avevano.la necessità di accedere alle spiagge). Penso anche al ritorno dei turisti che con questi mezzucci non hanno trovato.una città aperta e accogliente.
    L’ amministrazione non è stata all’altezza altezza di una città metropolitana e oarticokare ckne Venezia!!! Incapacità o disinteresse ?????

  6. La Linea 2 quasi a fine estate, con 2 sole corse sull’ora e non fermano a S. Toma’ è una presa in giro x i cittadini.
    Considerato che con la stagione estiva e l’apertura delle spiagge tanto la linea 1 e 2 erano sempre strapieni anche con gli orari pieni fino a 2 anni fa.
    E poi perché il servizio viene fatto da Alilaguna? I maligni che dicono che i ns. Amministratori vogliono trasformare i mezzi PUBBLICI in mezzi PRIVATI allora hanno ragione? Probabilmente si visto come vanno le cose a Ve negli ultimi anni con gli attuali amministratori.
    Vergogna

  7. La giunta ed il Sindaco devono smetterla di usare i mezzi comodi a loro concessi.
    Che vengano fra di noi, che raggiungano il loro posto di lavoro con i mezzi pubblici. Può darsi che si facciano un’ idea di cosa vuol dire viaggiare in bus – tram – vaporetto e motoscafo!! Rimettete e potenziate le linee estive

  8. Ma non si pensa alle corse x Burano , ogni giorno battelli pieni di turisti maleducati e senza mascherine ,nessun controllo da parte dei marinai una situazione da terzo mondo.

  9. Sarebbe opportuno che il sindaco, con tutta la giunta al completo, si alternassero, ad usare i battelli del servizio pubblico di Venezia . Forse solo in questo modo capirebbero lo stato del servizio di trasporto che offrono ai Cittadini residenti. Un servizio da terzo mondo. In tutte le ore del giorno battelli pieni oltre il limite del consentito, stretti come sardine in scatola a secco . Utenti lasciati a terra. Baruffa a bordo. Addetti ai pontili che aprono contemporaneamente i varchi riservati a residenti e turistici. Sembra l’assalto al battello.

  10. Linea 2 solo due volte all’ora e solo fino alle 19, senza le fermate di S. Angelo e S. Toma’, i residenti e i pendolari per voi non contano niente! Il servizio è del tutto insufficiente, e non tiene e conto delle esigenze dei cittadini.

  11. Ma è possibile che nelle menti pensanti della ACTV nessuno abbia mai preso in considerazione di fare delle corse dirette Lido SME e piazzale Roma? Solo d’estate quando la massa di persone che vanno a passare la giornata in spiaggia e poi tornano a casa? Questo libererebbe le altre linee x i turisti. Basterebbe potenziare negli orari clou( la mattina ,quando la gente va al mare e la sera quando tornano dalle 17 alle 19). Chissà quando ci arriveranno

  12. Penso che su deve predisporre un piano efficiente davvero x tutto l’anno. D’inverno scolari, turisti. D’estate turisti in aumento. Ma importante sono i residenti x tutto l’anno. Non camminiamo sulle acque. X ridurre i contagi servono più corse e mettere controlli in borghese x aiutare i marinai al rispetto delle mascherine ed educazione. Inoltre la pulizia mezzi e pontili che non C’è. Servono molte cose x un servizio che sia tale. Grazie se si provvederà.

  13. Linea 2 fino al Lido solo 2 corse all’ora e senza fermate a a S.tomà, uno degli snodi principali della città…una vergogna

  14. Certo, ripristinare l’orario estivo, che significa anche la linea 8 e le fermate serali del 5.1 e 5.2 alla Palanca. Forse non tutti sanno che… questa è una città insulare, e che siamo a ferragosto – non ai morti!

  15. Certo! Ripristinare l’orario estivo, che significa anche linea 8 e fermate serali alla Palanca per 5.1 e 5.2. Forse non tutti sanno che… questa è una città insulare e siamo a ferragosto, non ai morti!

  16. Concordo pienamente con con Fabio Mozzato e aggiungo che gli amministratori stanno facendo perdere definitivamente la pazienza ai pochi residenti rimasti in centro storico. Coraggio veneziani

  17. Però dovete dire che le corse non vengono fatte da actv ma da alilaguna e a bordo dei battelli di alilaguna non si fanno i biglietti e ne controlli. Molto bravi

  18. Rafforzano le linee per i turisti , per gli abitanti e lavoratori dell’isola della Giudecca saltano le corse dei vaporetti 4.1.e 4.2 ( sempre negli orari dei cambi dei lavoratori). Quando basterebbe una spola ogni 20 minuti da Zattere e Palanca durante tutta la giornata…………dopo che siamo disagiati ( non si può andare nuotando)siamo anche beffati perché non interessa niente a nessuno

  19. …due corse all’ora: poco cambia, e perché niente San Tomà, fermata importante?
    Con le masse di turisti che affollano la linea 1 assieme ai pendolari delle spiagge, ACTV deve ripristinare l’orario estivo e basta!

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor