Inaugurata “A tutto gas! Macchine ritmiche per viaggi musicali”

ultimo aggiornamento: 18/10/2016 ore 08:56

127

E’ stata presentata al Museo dei Grandi Fiumi di Rovigo “A tutto gas! Macchine ritmiche per viaggi musicali”, esposizione interattiva rivolta ai più piccoli, realizzata dal Teatro La Fenice di Venezia, grazie al contributo e alla collaborazione di Adriatic LNG, la società che gestisce il rigassificatore al largo delle coste venete.

A tagliare il nastro della mostra, dedicata ai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie del Veneto e alle loro famiglie, erano presenti l’assessore alla Cultura del Comune di Rovigo, Andrea Donzelli, il Sovrintendente del Teatro La Fenice Cristiano Chiarot, il presidente della Fondazione Rovigo Cultura Giampiero Beltotto e Alfredo Balena di Adriatic LNG.

La mostra si svolgerà in due fasi: da oggi 17 ottobre fino al 23 ottobre 2016 sarà allestita a Rovigo presso il Museo dei Grandi Fiumi, per poi spostarsi dal 19 al 22 dicembre 2016 a Venezia nelle sale del Teatro La Fenice.

Il percorso sperimentale, che i bambini seguiranno, è stato concepito per accendere il motore della loro fantasia attraverso la riscoperta di oggetti industriali, rielaborati dagli artisti di “Immaginante Laboratorio Museo Itinerante” tramite le buone pratiche di riuso e riciclo, tra questi il “Flipper Lunare”, il “Treno fischiante” e il “Libro lunare”.

I bimbi saranno affiancati nella visita e nei laboratori didattici da educatori provenienti dai conservatori F. Venezze di Rovigo e A. Buzzolla di Adria, coordinati dall’area formazione&multimedia della Fondazione Teatro La Fenice. Questi, attraverso la narrazione, inviteranno i bimbi esplorare, ascoltare e comporre fantastiche partiture che rappresentano un viaggio ritmico dalla terra alla luna.

L’iniziativa ha già suscitato uno straordinario interesse da parte delle scuole del territorio: oltre 20 istituti scolastici per un totale di oltre 1.500 bambini si sono già prenotati per la visita. L’esposizione sarà aperta, a Rovigo, anche il sabato (22 ottobre) dalle 15,00 alle 18,00 e la domenica (23 ottobre) dalle 10,00 alle 12,30, per essere visitata dai bambini accompagnati dalle famiglie.

Accesso e partecipazione ai laboratori didattici sono completamente gratuiti, previa prenotazione all’indirizzo: formazione@teatrolafenice.org.

L’assessore alla Cultura del Comune di Rovigo Andrea Donzelli commenta: “Il Museo Grandi Fiumi è luogo d’arte, cultura e innovazione che ben si presta ad accogliere “A tutto Gas! Macchine ritmiche per viaggi musicali”, mostra inedita che mira ad avvicinare i bambini alla musica, attraverso il gioco e il divertimento. Una mostra che ci auguriamo aiuterà questi bambini a costruire il loro futuro di adulti consapevoli di quanto arte e cultura rappresentino arricchimento e crescita.

L’amministrazione comunale è quindi orgogliosa di ospitare per il secondo anno consecutivo lafelice collaborazione tra gli autori di questo progetto: una prestigiosa istituzione culturale come La Fenice e un’azienda d’eccellenza del nostro territorio, l’Adriatic LNG, che quotidianamente promuove le associazioni culturali, sportive e sociali del Polesine.

Cristiano Chiarot, Sovrintendente della Fondazione Teatro La Fenice, spiega: “La mostra interattiva “A tutto Gas! Macchine ritmiche per viaggi musicali” è stata realizzata grazie al rinnovato sostegno di un’azienda, Adriatic LNG che, come noi, ha a cuore i giovani e la loro formazione. Avvicinare i più piccoli alla Fenice è uno dei nostri obiettivi primari. Le proposte didattiche della nostra Fondazione coinvolgono ogni anno più di 10.000 studenti provenienti da tutto il Veneto. Siamo convinti che le esperienze che proponiamo, tra laboratori, workshop, spettacoli e incontri didattici, siano un valido contributo alla crescita di cittadini sensibili e attenti ai temi della cultura. E’ in questo quadro progettuale che si inserisce la mostra ‘A tutto gas!’ proposta a Rovigo e Venezia, grazie alla sensibilità e al sostegno di Adriatic LNG.”

Giampiero Beltotto, Presidente della Fondazione Rovigo Cultura, afferma: “Questa iniziativa si iscrive a tutto tondo in quel campo spesso dimenticato che si intitola alla responsabilità sociale delle imprese. Avere su questo territorio una industria che si fa carico di un progetto di formazione è una straordinaria risorsa per Rovigo e per la sua cultura. Vogliamo certamente fare di più, giudicando essenziale la relazione con un soggetto privato così attento alle esigenze delle famiglie e soprattutto della formazione dei nostri ragazzi”.

Alfredo Balena, delle Relazioni Esterne di Adriatic LNG, commenta: “Il grande successo di “Andante con gioco”, la mostra tenutasi lo scorso anno negli stessi luoghi, testimonia come la sinergia tra un istituto culturale di eccellenza a livello internazionale e un’impresa privata del territorio possa rivelarsi vincente. Questo ci ha spinto a lavorare anche quest’anno insieme al Teatro La Fenice per perseguire lo stesso obiettivo: avvicinare i bambini alla musica, stimolare la loro creatività attraverso gioco e sperimentazione sonora, mettendo in moto corpo e pensiero. Dobbiamo ricordare che i giovani sono le radici del nostro futuro ed è doveroso stimolare la loro sensibilità alle arti, in modo che il nostro prezioso patrimonio culturale non si disperda.

Adriatic LNG è una realtà industriale venetache opera in un mercato globale e allo stesso tempo un’impresa profondamente radicata nel territorio cui opera. Da sempre impegnata a costruire relazioni trasparenti e durature con le comunità locali, è quotidianamente attiva nella promozione e valorizzazione di associazioni ed eventi culturali, sociali e sportivi, in particolare dedicati ai più giovani.

18/10/2016

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here