Triplice omicidio a Rovigo, 40enne spara nel canile e fa una strage

329

Triplice omicidio a Rovigo, 40enne spara nel canile e fa una strage

Triplice omicidio a Rovigo oggi. Le vittime sono una donna, la madre di nazionalità moldava e l’ex compagno della prima, originario dell’Albania. I tre sarebbero stati uccisi a colpi di pistola. In ospedale è ricoverato quello che dovrebbe essere il nuovo compagno della donna più giovane.
Al triplice delitto di Rovigo pare abbia assistito il fratello 17enne della vittima più giovane, mentre in casa vi erano anche i figli della stessa, di 8 e 9 anni.

Tre morti ed un ferito con colpi d’arma da fuoco, la scena che si è parata davanti agli investigatori intervenuti. La mattanza è avvenuta questa sera in un canile di Rovigo.

Un 40enne albanese – secondo la prima ricostruzione – avrebbe fatto fuoco con un revolver nella casa della custode uccidendo l’ex moglie, la suocera (entrambe moldave), ferendo gravemente il compagno di quest’ultima, e infine uccidendosi con la stessa arma. Tutto davanti al fratello della moglie, un 17enne rimasto illeso, e ai suoi due figli, di 2 e 11 anni.

Proprio la difficoltà dell’uomo nel poter vedere i figli sarebbe all’origine del duplice omicidio e del suicidio.

Francesca Chiozzotto
26/02/2016

(cod canilero)

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here