24 C
Venezia
domenica 01 Agosto 2021

Tenta di violentare una donna mentre torna a casa: un fermato a Venezia

HomeSan GirolamoTenta di violentare una donna mentre torna a casa: un fermato a Venezia

Tenta di violentare una donna. E’ accaduto a Venezia dove un uomo è stato fermato dalla polizia.
L’ uomo è stato fermato dagli agenti della Polizia di Stato dopo aver tentato di abusare sessualmente di una giovane a Venezia.
Il fatto è accaduto questa notte attorno all’1.30 a San Girolamo, nel sestiere di Cannaregio.

A sventare la violenza sessuale è stato un gruppo di residenti che, sentite le urla della donna, si sono affacciati alla finestra urlando e inveendo contro l’aggressore.
Gli stessi abitanti hanno subito chiamato la polizia che è intervenuta fermando l’uomo.
Dell’aggressore non è stata resa nota finora l’identità.

“Stavo dormendo e sono stato svegliato dalle urla della giovane, mi sono affacciato al balcone e gli ho urlato di tutto, lui ha desistito ed è scappato. Venezia non è più sicura come una volta”, ha affermato un testimone che vive a San Girolamo.
Dopo di lui, anche una coppia è scesa in strada per soccorrere la ragazza e tenerle compagnia fino all’arrivo della polizia.

“Non sono più riuscito a prender sonno, è stato devastante sentire come questa ragazza urlare per chiedere aiuto. Non ho fatto nulla di particolare, credo che chiunque avrebbe agito come me” ha aggiunto il testimone.
Sul fatto verranno rese note altre informazioni nelle prossime ore.

» leggi anche: “Turista inglese violentata dal branco a Mestre

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.