Stazione Venezia: polizia scopre minori afghani abbandonati

ultimo aggiornamento: 01/09/2015 ore 08:54

246

Stazione Venezia: polizia scopre minori afghani abbandonati

Triste fatto, specchio dei nostri tempi, ieri mattina alla stazione di Venezia.
Personale di polizia del Reparto di Stazione di Venezia S.L., ha individuato sul piazzale esterno un gruppetto di ragazzini che alla vista degli agenti cercava di nascondersi dietro la vegetazione presente sui giardinetti esterni.
Insospettiti, gli agenti li raggiungevano per effettuare gli opportuni accertamenti.
Nella circostanza i ragazzini, impauriti, scoppiavano in lacrime.

L’accertamento permetteva di scoprire erano soli, abbandonati.
I ragazzini non erano accompagnati da nessuno e privi di documenti d’identità. Gli agenti così li accompagnavano presso gli uffici della Polizia Ferroviaria per l’assistenza del caso.


I ragazzini, che comunque non apparivano deperiti, facevano capire di essere originari dell’Afghanistan e di aver raggiunto l’Italia in auto provenienti dalla Grecia. Destinazione finale del loro viaggio sarebbe stata l’Inghilterra.

Dopo aver provveduto a rifocillarli e tranquillizzarli, la Polfer ha messo in atto le procedure per il collocamento in una comunità protetta dei tre ragazzini attraverso il Comune di Venezia.

Sono in corso le indagini volte ad individuare gli eventuali accompagnatori dei minori.


01/09/2015

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here