0.9 C
Venezia
venerdì 15 Gennaio 2021

Spisal, tremila controlli anti-Covid nelle attività produttive: 1499 positività registrate in Ulss 3

Home controlli Spisal, tremila controlli anti-Covid nelle attività produttive: 1499 positività registrate in Ulss 3
sponsor

Sono quasi tremila i controlli anti-Covid effettuati nelle attività produttive dell’area Ulss 3, da metà marzo, da parte del Servizio prevenzione igiene sicurezza ambienti di lavoro (Spisal). È in corso un vasto piano di controllo sulle aziende quanto al rispetto delle regole imposte dal contrasto al Coronavirus nei luoghi di lavoro.

sponsor

Positività registrate

commercial

Nel complesso delle attività produttive nel territorio dell’Ulss 3 Serenissima, le positività registrate fin qui sono in totale 2316. Questi casi di positività sono stati riscontrati in un totale di 1155 ditte e imprese, ed hanno generato solo 1105 contatti registrati. Ad oggi, i casi di positività registrati in ambito lavorativo in tutta l’Ulss 3 sono 1499, e i relativi contatti tenuti in sorveglianza sono 588.

Questa azione di controllo rientra nel piano Spisal dell’Ulss 3 preposto alla sicurezza là dove si svolgono attività lavorative. Già effettuati 2954 controlli da metà marzo sulle aziende del territorio, in modo da incidere sulle condizioni di lavoro di una platea di più di 86.158 dipendenti. «Il nostro Spisal sta costantemente verificando, con ispezioni mirate dentro aziende sia pubbliche che private – sottolinea il direttore Giuseppe Dal Ben – che siano attive tutte le buone pratiche per permettere a chi lavora di farlo in sicurezza. Questo sforzo di monitoraggio e affiancamento per le aziende produttive è stato e continua ad essere imponente». Spisal si è mosso fornendo ad ogni azienda, anche a quelle direttamente sottoposte a verifica, tutte le indicazioni operative sulle misure preventive che era necessario attuare.

Le azioni

Su 2954 controlli sono stati 34 i rapporti per inosservanze e quasi 1400 indicazioni di miglioramento. «Le ispezioni effettuate – spiega il Dal Ben – hanno avuto anche l’intento di verificare l’attuazione di queste misure preventive, e di sanzionare chi non le avesse adottate in pieno. Sugli interventi di controllo effettuati, solamente 34 hanno evidenziato inosservanze delle regole; in 1367 casi Spisal ha indicato all’azienda ispezionata una o più azioni migliorative nelle misure di contrasto al contagio».

Nel corso delle ispezioni Spisal controlla quanto accade nelle aziende quanto all’igiene delle mani, all’igiene respiratoria, al distanziamento sociale dei lavoratori; verifica che siano presenti secondo le normative opuscoli e segnaletica di contrasto al contagio; suggerisce e chiede il rispetto delle migliori misure organizzative quanto al distanziamento tra i lavoratori, alla regolamentazione dell’accesso agli spazi comuni, alla sanificazione degli spogliatoi, alla pianificazione di orari di ingresso e uscita scaglionati, alla sospensione di viaggi di lavoro, alle modalità più idonee di accesso dei fornitori. Durante le ispezioni, di nuovo promuove ogni azione volta ad incrementare le attività di pulizia e sanificazione e a mettere a disposizione idonee soluzioni disinfettanti

Spisal e Sisp, azione comune in caso di positività

Lo Spisal lavora in stretto collegamento con il Servizio di igiene e sanità pubblica dell’azienda sanitaria (Sisp). Ogni volta sia individuato un caso di positività interno a un luogo di lavoro (o anche esterno ma con contatti nel luogo di lavoro) agiscono insieme nell’indagine epidemiologica e in ogni azione necessaria per il contrasto alla diffusione del virus. In questa azione vengono coinvolti la direzione dell’azienda in cui si è verificato il caso (o in cui esistono lavoratori che sono stati a contatto con il caso) e il medico competente dell’azienda stessa.

Cantieristica

A tutt’oggi 585 casi, ora pochi alla settimana. Sono 585, a tutt’oggi, i casi di positività registrati nell’ambito del sito produttivo Fincantieri e i nuovi casi di positività sono molto contenuti. In Fincantieri sono state fin qui solo 216 le persone che si è dovuto mettere in isolamento, a testimonianza del fatto che nell’ambiente di lavoro non c’è stata se non una ridottissima diffusione del contagio. Ad oggi poi i contatti in isolamento sono ridotti a 129.
I casi di positività ancora aperti nell’ambito della numerose imprese collegate a Fincantieri sono oggi 326: persone che lavorano in 76 ditte diverse: anche questo dato testimonia di una situazione di contagio verificatosi in molte ditte differenti, nella stragrande maggioranza dei casi causato, anche se è sempre difficile avere certezza al riguardo, da contatti esterni all’ambito lavorativo.

Meccanica ed edilizia

Un lavoro in sinergia interna ed esterna alla Ulss 3: lo Spisal ha l’incarico di monitorare il rispetto delle regole, anche quelle rispetto al Covid-19, negli ambienti produttivi; il Sisp si occupa del contact tracing, e infine il Servizio epidemiologia e promozione della salute, che ha curato in particolare le pubblicazioni e la diffusione delle buone norme. Sono state definite regole stringenti quanto all’esecuzione dei test anti Covid-19 e al rapido isolamento dei positivi; sono stati realizzati ripetuti incontri e webinar, in particolare per l’ambito della navalmeccanica e dell’edilizia, coinvolgendo le imprese e i loro medici competenti. Sono state date informazioni via telefono, via email e attraverso il sul sito aziendale, dove sono regolarmente messi a disposizione i documenti con indicazioni sulle misure di contenimento del contagio.

«Questa importante attività svolta in collaborazione da tre servizi – sottolinea il direttore – è il risultato di un’organizzazione ben strutturata in ambito dipartimentale, in questo caso nell’ambito del dipartimento di Prevenzione, che è propria della nostra azienda sanitaria. Alla buona collaborazione interna si somma la disponibilità dell’Ulss 3 alla collaborazione con i partner esterni, le pubbliche amministrazioni e gli altri enti interessati e, in questo caso specifico, anche con la comunità bengalese, fortemente presente nell’attività della cantieristica».

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accoltellamento a Cannaregio, zona ex Umberto primo. Grave un uomo ferito all’addome

È successo oggi, sabato 9 gennaio, verso mezzogiorno. Per due uomini ospiti di un centro di accoglienza a Cannaregio 3143, in zona ex Umberto...

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...
commercial

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Veneto in area Arancione: sospese linee 3 e 6 Actv

Il Veneto, come noto, diventa "zona arancione". Ciò comporta inevitabilmente anche conseguenze alla mobilità. Di pochi minuti fa l'avviso di Actv/Avm con cui si...
sponsor

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

8 e 9 gennaio, zona gialla e arancione: cosa si può fare oggi e nel week-end. Cosa cambia da lunedì 11

Zona arancione da domani, sabato 9 gennaio 2021. A causa dell'emergenza sanitaria da coronavirus, ancora per oggi i locali, bar e ristoranti, potranno restare...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...
commercial

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...

“Io non voglio vaccinarmi, cosa posso fare se mi obbligano?”. I consigli dell’avvocato

"Io non voglio vaccinarmi, ma al lavoro me lo impongono, posso essere licenziato?". "Mi hanno informato che dovrò vaccinarmi al lavoro, posso rifiutarmi?". Domande sempre...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.