mercoledì 19 Gennaio 2022
4.3 C
Venezia

Spinea, botte all’ex compagna perché rifiuta rapporto sessuale

HomeViolenza sessualeSpinea, botte all'ex compagna perché rifiuta rapporto sessuale

Spinea, botte all'ex compagno per un rifiuto sessuale

Un incubo per qualsiasi donna. Lui l’aveva colpita più volte perché pretendeva dall’ex compagna un atto sessuale. Lei solo dopo diversi tentativi era riuscita a divincolarsi e scappare in strada.

Durante gli attimi febbrili dell’aggressione con colluttazione la donna, però, era riuscita a chiamare il 112 per pochi istanti, prima che l’uomo le sottraesse con violenza il cellulare dalle mani.

Sabato notte i carabinieri di Marghera sono così intervenuti presso l’abitazione per un controllo, visto che l’uomo avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari, trovandolo però in strada con la figlia in braccio.

Ricostruiti i fatti secondo quanto riferito dalla donna, l’ex compagno, ospitato nella abitazione di Spinea per consentirgli di scontare la pena ai domiciliari e permettere di stare con la figlia di 5 anni, in piena notte avrebbe chiesto con insistenza alla donna di avere un rapporto sessuale.

Il suo rifiuto lo avrebbe però mandato su tutte le furie e dopo un’apparente desistenza, la rabbia si è scatenata iniziando a malmenarla e colpirla con schiaffi sul volto e sul petto, strappandole anche la maglietta. La donna è stata poi raggiunta e soccorsa dai carabinieri intervenuti.

I militari hanno proceduto quindi per il reato di evasione e per quello di maltrattamenti in famiglia.

H.S., con i precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti commesso a Mestre e Marghera nel 2017 e 2018 nonché per reati contro il patrimonio e resistenza a Pubblico Ufficiale è stato così sottoposto a ordine di carcerazione.

I carabinieri della Stazione di Spinea, nella tarda serata di lunedì, hanno eseguito l’ordine emesso dall’autorità giudiziaria lagunare nei confronti del tunisino, classe 90.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Elezioni scolastiche: “Far votare solo con chi ha Green Pass è discriminatorio!”. Lettere

Ci sono cittadini di serie a e di serie z... e poi ci sono i fedelissimi esecutori, che oggi come nel '36 eseguono ordini come autentiche macchinette da regime... ma che poi si pentono amaramente come nel '45. Inutile dire che ...

Pensioni, novità in vista: Quota 41, Lavoratori fragili e Opzione donna

Pensioni: novità all'orizzonte in campo previdenziale. Tanta la carne al fuoco con una nuova "faccia" per l' Ape social e una nuova "Quota 41", ma non per tutti, e una certezza: si va verso la proroga per l' Opzione donna.

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

“L’attuale modello economico è basato sull’assembramento: la IV ondata ve la siete cercata”. Lettere

"Nessuno ha mai controllato il rispetto delle regole negli alberghi di Venezia"

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

Porto off-shore: tempi lunghi e incertezza sulla crocieristica

Le 11 proposte per il concorso di idee del porto Off-shore di Venezia arrivate all’Autorità di Sistema portuale del Mare Adriatico Settentrionale sono state accolte con ottimismo. C’è chi ha letto in questa nutrita partecipazione un inaspettato interesse per Venezia ma in...