5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
17 C
Venezia
venerdì 23 Aprile 2021

Sight – Il flusso di coscienza di una donna come noi

HomeLibri, recensioni e nuove usciteSight - Il flusso di coscienza di una donna come noi

In questi periodi in cui il cielo tende a farsi più grigio e le giornate si accorciano, si tende ad avere bisogno di momenti più intimi, di una coperta e di un buon te caldo. Ecco che un libro fortemente intimista come Sight di Jessie Greengrass, edito da Bompiani, arriva perfetto nelle nostre librerie per farci sentire a casa e per entrare in contatto con una nuova amica che ci fa entrare nella sua esistenza in punta di piedi, ma rendendoci partecipi della sua fragilità più interiore.

Un’inquieta narratrice che rimarrà innominata racconta il suo percorso verso la prima e poi la seconda maternità, un passo desiderato e temuto al tempo stesso. Un viaggio che chiede continui confronti col passato: un’estate dell’infanzia trascorsa con la nonna psicanalista, la Dottoressa K; la morte della madre, insieme un tormento e un sollievo; la relazione con il marito; la nebulosa figura paterna. Riflessioni punteggiate da alcuni eventi epocali nella storia della medicina: dalla scoperta dei raggi X a opera di Röntgen allo sviluppo della psicanalisi grazie a Sigmund Freud e al lavoro con la figlia Anna, fino alle origini della chirurgia moderna e dell’anatomia.

Il punto focale del romanzo è il rapporto tra noi, gli altri e i nostri corpi e menti in una prosa dolorosa ed intimista, una sorta di flusso di coscienza che fa specchio alle nostre stesse esistenze, incasinate e piene di cicatrici che solo chi ha il dono della penna magica riesce a riportare così reali su carta.

La protagonista, intelligentemente senza nome così da poter essere ognuna di noi, riflette sul suo rapporto con la figlia, con il bambino che porta in grembo, con la morte della madre e il suo rapporto con la nonna psicanalista. Riflettendo, così, su cosa voglia dire essere donna-madre-figlia-nipote. Il suo è un dialogo interiore e come qualsiasi dialogo interiore che si rispetti, ogni tanto perde la tangente, per raccontare di altro e poi riprendere il discorso. Questo lungi dall’infastidire chi sta leggendo, ma anzi rende ancora il nostro dialogo con la protagonista assolutamente reale e tangibile.

Al fianco della protagonista, dei suoi pensieri, sembra sempre di trovarsi ul bordo del precipizio, essere lì lì per cadere, per poi ritrovare la strada di casa.

Sight, si pone tra il romanzo e il saggio, portando Greengrass ad essere tra le autrici più interessanti di questo periodo. Un esordio davvero straordinario.

Sara Prian
Riproduzione vietata

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
Advertisements
sponsor