pubblicità
pubblicità
13.9 C
Venezia
venerdì 16 Aprile 2021
Homemascherine per coronavirusSenza mascherina in vaporetto: donne si prendono per i capelli (video)

Senza mascherina in vaporetto: donne si prendono per i capelli (video)

Senza mascherina in vaporetto: donne si prendono per i capelli

(Video sotto l’articolo)
Settimana scorsa. Regionale Veloce Venezia-Verona Porta Nuova. Treno in partenza da S.Lucia: la curiosità dei passeggeri viene attirata da un battibecco: il capotreno stava rimproverando una ragazza perché era senza mascherina.
L’impiegato ha dovuto insistere 2-3 volte alzando sempre di più il tono della voce per farsi ascoltare. Poi, come accade sempre, vedendo la sua richiesta soddisfatta, ha proseguito nel suo giro e non si è più visto fino a Verona.
Manco a dirlo, la ragazza – appena passato il ‘pericolo’ – è tornata ad abbassare la mascherina sul mento per conversare con l’amica di fronte.
Le due, giovani con accento tedesco, hanno fatto così il viaggio di circa 90 minuti, nonostante altri passeggeri abbiano chiesto loro più volte di provvedere. Ed è qui che nasce il vero problema: quando la persona senza mascherina non aderisce alle richieste ma anzi, alle ulteriori sollecitazioni le sbeffeggia

o risponde male ci sono due scenari: il resto della gente lascia perdere nella maggior parte delle volte, oppure: il resto della gente reagisce e succedono tafferugli (in una minoranza dei casi).
Ed è questo che deve essere successo ieri a Venezia, a bordo di un vaporetto Actv, dove due donne sono venute alle mani, dove una delle due ha sputato verso gli altri, dove il marito dell’altra ha provato ad assestare qualche colpo alla antagonista come se fosse su un ring.
Il video è stato pubblicato in ogni pagina social che parla di vicende veneziane e le versioni emerse sono plurime. Inutile cercare di ricostruire la vicenda

cercando di capire da chi o come sia partita e di chi possa essere la responsabilità di un fatto così spiacevole.
Su gruppi e social alcuni danno ragione a una parte, altri danno ragione a quella opposta (se in una vicenda di questo tipo vi può essere una ragione).
Preferiamo riportare il fatto puro e semplice consapevoli che di quanto si vede le immagini non posso mentire, evidenziando però come quanto successo sia ormai lo ‘specchio dei tempi’ a causa di una situazione emergenziale che ha diviso anche le persone che combattono tra stati d’animo di stanchezza, esasperazione, paura, ma anche pronti alla sfida animati da moti di ribellione a supposti tesi complottistiche.
Video da pagine social qui sotto.

iscriviti al canale youtube de la voce di venezia

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here