5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
24.7 C
Venezia
venerdì 18 Giugno 2021

Senegalese che ha ucciso Ashley: voleva mandarmi via come un cane

HomeNotizie NazionaliSenegalese che ha ucciso Ashley: voleva mandarmi via come un cane

Senegalese che ha ucciso Ashley: voleva mandarmi via come un cane

Cheik Tidian Diaw ha ammesso le proprie responsabilità. Il senegalese, fermato la notte scorsa, ha ucciso Ashley Olsen, la 35enne americana trovata morta nella sua casa a Firenze. L’uomo ha detto di non aver avuto l’intenzione di uccidere, di averla incontrata in un locale e di essere andato in casa con lei.

Cheik Tidian Diaw e Ashley Olsen hanno avuto un rapporto sessuale – secondo il suo racconto – ma poi hanno litigato. Lui l’ha spinta e lei ha battuto la testa. I segni di strangolamento sarebbero legati al fatto che avrebbe cercato di rialzarla.

Ashley Olsen è morta per “strangolamento, ma la morte sarebbe sopravvenuta anche per due fratture al cranio rivelate dall’autopsia”, ha detto il procuratore di Firenze Giuseppe Creazzo.
Secondo la testimonianza, dopo un rapporto sessuale consenziente lei ha cercato di mandarlo via da casa in maniera brusca dicendo che stava per arrivare il suo fidanzato. Lui ha risposto: “Non sono mica un cane” e l’ha spinta, facendole battere la testa.

Mario Nascimbeni
14/01/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor