domenica 23 Gennaio 2022
4.9 C
Venezia

Scuole chiuse? Zaia: “Al momento non penso”

Homecontagi a scuolaScuole chiuse? Zaia: "Al momento non penso"

Scuole chiuse di nuovo in Veneto? Al momento il presidente Luca Zaia non pensa sia il caso. Il governatore “non sta pensando ad una ordinanza per allungare le vacanze scolastiche” ha detto oggi. “Per il momento non ci stiamo pensando – ha confermato – a fine anno faremo una verifica sull’infezione prevista per i primi dell’anno e poi si decide”. E in ogni caso, ha concluso Zaia, “la chiusura riguarderebbe le classi dalla seconda media in su”.

Con la curva del virus in rapida salita è ovvio però che si stia pensando a nuove contromisure. “E’ ragionevole cominciare a fare una riflessione sulla quarantena per il vaccinato: va rivista” ha confermato Luca Zaia, in riferimento, in particolare, alla quarantena prevista per chi ha fatto la terza dose “uguale a quella degli altri”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Non ci credo ,staremo a vedere se si i mezzi ACTV saranno tutti con la mascherina ,specialmente anziani ,che hanno sempre il naso fuori da quella chirurgica !!! Più controlli ,più multe .Le ho già scritto riguardo un bar in via Mestrina ,entrata con una mia amica per un tramezzino ,non chiesto greenpas a nessunooooooo

  2. Egregio Presidente,
    Mi appello al suo indubbio senso di responsabilità affinché, attraverso i mezzi e gli strumenti che ha a disposizione, le persone di riferimento per i mezzi ACTV facciano rispettare l’obbligo della mascherina FFP2 nei traporti pubblici di venezia città e terraferma. Oggi ho utilizzato il lizzato sia i mezzi di navigazione sia i mezzi automobilistici e la stragrande maggioranza delle persone indossava la mascherina chirurgica. Non le riporto cosa mi ha risposto una di queste quando educatamente Le ho detto che rischiava una multa in caso di controllo. Ricordo che la maggioranza dei mezzi ha la possibilità di ricordarlo a tutti anche in più lingue, magari comunicando anche le sanzioni pecuniarie previste, grazie agli schermi e ai messaggi vocali…. Perché sono spenti o muti? Capisco che non sia possibile controllare a tutti i GREEN PASS ma qualcosa devono fare!!! O è troppo difficile?
    Grazie e cordiali saluti

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

“Cucina veneziana? Bangladesh. Negozi? Cinesi. Ma quale nostra ‘economia fiorente’ del turismo?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Ristoranti con cucina veneziana? Cuochi e camerieri Bangladesh. Negozi souvenir? Ancora Bangladesh e/o cinesi. Commesse attività commerciali? Ragazze dell’est Europa, e per piacere non ditemi che i nostri...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

No Vax passano alle minacce: lettera con proiettile a dottoressa di Padova

No Vax passano alle minacce: l'immunologa Viola a Padova finisce sotto scorta a causa di una lettera con proiettile. C'è grande riserbo dagli inquirenti ma si è saputo che la lettera di minacce No vax conteneva un proiettile ed è stata...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

Sciopero Actv di 24 ore lunedì 13 dicembre. I servizi garantiti

AVM/Actv informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti ha confermato la proclamazione di sciopero di 24 ore per lunedì 13 dicembre. Lo sciopero potrebbe interessare il personale Actv e AVM dei servizi navigazione, automobilistici, tranviari, People Mover, degli uffici AVM (sosta e ztl...