giovedì 27 Gennaio 2022
4.8 C
Venezia

Scuola Media Aldo Manuzio di Mestre: iniziativa per i diritti umani

HomeLe belle notizieScuola Media Aldo Manuzio di Mestre: iniziativa per i diritti umani

Quando la Scuola assolve il suo compito formativo, quando il suo cuore batte all’unisono con quello dei suoi studenti, si può dire che ancora una volta è stata scritta una bella pagina.

La Scuola, così colpita, come i ragazzi, dalla pandemia, dalle lezioni a distanza, dalla fatica di mostrare un volto ottimista, anche nelle situazioni più difficili, ha saputo inventare e trovare le risorse per imprimere fiducia nel futuro degli studenti che frequentano le tre classi delle Medie, all’Istituto Comprensivo di Viale San Marco.

“Inclusivamente insieme per i diritti umani”, così l’hanno voluta chiamare questa iniziativa, i docenti e la preside, cogliendo l’esigenza di testimoniare un approccio positivo per la vita che scorre e che verrà, cui hanno aderito, con le loro famiglie, trecento studenti che hanno realizzato un flash mob nel giardino della scuola, per comunicare la volontà di non dimenticare, di non tralasciare il rispetto dei diritti violati e il riconoscimento del valore dei diritti umani.

E centrata e particolarmente felice è stata la giornata del 13 dicembre, per ricordarli, data la coincidenza di due date: il 3 dicembre, giornata dedicata alla disabilità e il 13, appunto giornata internazionale dei diritti umani.

I docenti, sensibili e motivati, hanno voluto dar vita alla loro scelta educativa, che fin dalla porta d’ingresso della scuola, si manifesta con una vetrata che mostra l’immagine di Gino Strada, a cura dell’artista Andrea Zucaro dell’associazione Liquidambar, che da sola spiega l’impegno civile che la scuola si è data.

Di diritto alla salute, al domani, allo svago, al riposo, alla speranza, hanno detto e narrato i bambini, portandosi appresso i loro componimenti e gli strumenti musicali in una mattinata fredda e velata da raggi di sole benevoli.

Cartelloni disegnati con i colori della pace, quelli che solo i ragazzi conoscono, hanno accompagnato le parole dei docenti, della dirigente scolastica Cristina Stocco, della presidente regionale dell’Anffass Graziella Peroni, dell’Assessore comunale alla Coesione sociale Simone Venturini. Parole ispirate alla consapevolezza, alla responsabilità del mondo adulto, cui i ragazzi si riferiscono e nel quale hanno bisogno di credere e di affidarsi. Si è svelato l’universo che c’è con le sue emozioni e che necessita del coinvolgimento di tutti: la scuola ha offerto un ponte da attraversare, ben conoscendo le tragedie che incombono sui bambini, sui ragazzi e le loro famiglie, in troppe parti del mondo che ci mostrano sofferenza e ingiustizie.
L’inclusione, l’accoglienza potrà essere praticata da uomini e donne di domani che fin da bambini hanno cominciato a capire le cose importanti della vita, che hanno imparato a condividere le sofferenze altrui e a partecipare allo sforzo di attenuarle, rimuovendo, per quanto possibile, le ingiustizie.

Una bella e commovente festa, dicevamo insieme alla gratitudine dei genitori dei ragazzi, coscienti che la fragilità umana si può accogliere solo attraverso l’incontro, la conoscenza e la responsabilità.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Andreina Corso
Cittadina 'storica' di Venezia, si occupa della città e della sua cronaca. Cura gli approfondimenti, è giornalista, insegnante, autrice letteraria, poetessa.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi in mezzo a barche e vaporetti, arrivano i vigili: diventa violento

Si tuffa dal Ponte degli Scalzi: un comportamento sconsiderato e incosciente che poteva finire in tragedia. Il fatto oggi, martedì mattina. L'uomo si getta nelle acque del Canal Grande dal Ponte degli Scalzi rischiando di schiantarsi sopra un mezzo di trasporto pubblico dell’Actv...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

Cognato circuisce ragazzina di 12 anni con regali e ne approfitta sessualmente, Tribunale di Venezia: niente patteggiamento

Ha abusato sessualmente di una ragazzina di 12 anni. Il responsabile è il cognato che di anni ne aveva ben più di trenta. Ne ha abusato ripetutamente ammaliandola con regali e regalini per confonderla. Finché la scuola si è accorta che...

Green Pass obbligatorio: quali sono le regole

Green Pass obbligatorio, la guida: tutte le regole. Dove non si entra senza, come procurarselo, quanto dura, ecc...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

Tuffi a Venezia: turista in topless nuota davanti alla Partigiana

Fuori programma a Venezia venerdì 21 gennaio. Una giovane turista dalla giunonica bellezza si è spogliata, si è messa in topless, e poi si è bagnata sulle acque della laguna tuffandosi dal monumento della Partigiana, ai Giardini-Biennale. C'è da dire che era...

Polmonite Bilaterale da Covid, ricoverata in rianimazione. Ha sette mesi

A sette mesi ha il Covid ed è ricoverata in rianimazione. Alla piccola viene assicurata la migliore assistenza possibile, per questo è stata trasferita dalla Calabria a Roma. La piccola ha soli sette mesi ed è ricoverata in terapia intensiva perché contagiata...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.