pubblicità
pubblicità
6.8 C
Venezia
martedì 20 Aprile 2021
Homemanutenzioni e interventiScalatori a Palazzo Ducale: verifiche sulle murature

Scalatori a Palazzo Ducale: verifiche sulle murature

Scalatori a Palazzo Ducale. Tutta la facciata della storica dimora dei dogi a Venezia, quella che dà sul Bacino di San Marco, si presenta in questi giorni “impacchettata” per interventi di monitoraggio manutentivo.
Il gioiello della Fondazione Musei Civici di Venezia è infatti “osservato speciale” e prossimamente vedrà anche interventi di riqualificazione grazie al finanziamento di 2,8 milioni di euro proveniente dal “Patto per Venezia”.
Al momento sono in corso le verifiche sulle murature e sulle colonne della facciata esterna con gli scalatori: tecnici che si arrampicano per svolgere una serie di controlli. Gli esperti nella manutenzione dei monumenti lapidei si calano così lungo la facciata di Palazzo Ducale, uno tra i più importanti monumenti di Venezia e del mondo. Il loro compito è eseguire un monitoraggio che durerà alcune settimane, in modo da prevenire eventuali problemi dovuti al tempo e all’usura, come ad esempio distacchi e quindi più costosi restauri. Tecnici che oltre ad essere restauratori, sono anche dei provetti scalatori.
Gli “uomini ragno” si erano visti anche nel 2013, quando si erano calati dal tetto di Palazzo Ducale, in corda doppia, per controllare tutta la facciata verso il molo.
La struttura per i lavori, visibile in questi giorni in Piazza San Marco, non è l’unica a Palazzo Ducale: all’interno del palazzo dei dogi c’è infatti un’altra impalcatura per interventi relativi alla rete antincendio.
Il monitoraggio della facciata del Ducale quest’anno non ha solo l’obiettivo di prevenire i danni del tempo ma

anche di individuare gli interventi necessari e possibili grazie al “Patto per lo sviluppo della città di Venezia”, il documento firmato nel 2016 dall’allora premier Matteo Renzi e dal sindaco Luigi Brugnaro.
Un atto con cui il Governo si è impegnato a destinare 457 milioni di euro per la realizzazione di nuovi interventi, sia nella città storica lagunare che in terraferma, per lo sviluppo economico, la coesione sociale e territoriale della Città di Venezia.
Dei 457 milioni di euro del “Patto per Venezia”, 8 milioni sono destinati ai musei, di cui 2,8 per la manutenzione di Palazzo Ducale.
Una volta che il monitoraggio manutentivo sulla facciata in Piazza San Marco sarà concluso, il Comune di Venezia istituirà un bando per appaltare i lavori che ritiene più urgenti. Infatti, i tempi per utilizzare il finanziamento del “Patto per Venezia” non sono infiniti e gli interventi devono essere affidati entro quest’anno alle imprese.

Giorgia Pradolin

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
Advertisements
sponsor