venerdì 21 Gennaio 2022
1 C
Venezia

‘Sbarchi fantasma’ : 200 in 3 giorni. Nuova strategia di arrivo con barche a vela

HomeDall' Italia'Sbarchi fantasma' : 200 in 3 giorni. Nuova strategia di arrivo con barche a vela

'Sbarchi fantasma' : 200 in 3 giorni. Nuova strategia di arrivo con barche a vela

Continuano gli “sbarchi fantasma” sulle nostre coste. La strategia di arrivo dei migranti è cambiata: non più barconi di ‘disperati’ ma più imbarcazioni piccole in avvicinamento a porti meno battuti vengono salvati portandoli a riva.

60 sono arrivati sabato a Roccella Jonica dopo essere stati intercettati a bordo di una barca a vela da due unità navali della Guardia di finanza, una del Roan di Vibo Valentia e l’altra del Gruppo aeronavale di Taranto.

53 se ne sono aggiunti domenica. Erano a bordo anche loro di una barca a vela di piccole dimensioni, che é stata soccorsa al largo di Isola Capo Rizzuto e condotta nel porto di Crotone dagli stessi reparti della Guardia di finanza che erano intervenuti ieri.

62 ne erano arrivati venerdì a Pozzallo (Ragusa), a dimostrazione che il nostro Paese continua a rappresentare una delle mete preferite delle “rotte dei disperati”.

Il rischio, a questo punto, é che l’afflusso incontrollato di migranti, con l’arrivo dell’estate ed il miglioramento delle condizioni meteomarine, possa accentuarsi sempre più.

Il Viminale haninvece assicurato che la situazione é sotto controllo. Fonti del Ministero dell’Interno avevano invitato ad evitare qualsiasi allarmismo proprio in merito ai cosiddetti “sbarchi fantasma”, gli arrivi cioè via mare attraverso piccole barche più difficili da individuare.

Secondo le stesse fonti del Viminale, i rintracci a terra in prossimità di uno sbarco sono stati 5.371 nel 2017, 3.668 nel 2018 e si sono ridotti a 737 nel 2019. “Numeri che – aveva sottolineato ancora il Ministero – mostrano l’evidente riduzione del fenomeno grazie alla politica dei ‘porti chiusi’, che ha ridotto sensibilmente gli arrivi e per effetto dei controlli mirati da parte delle forze di polizia disposti dai prefetti delle zone interessate”.

A fronte delle rassicurazioni e delle garanzie da parte del Viminale secondo cui la situazione é sotto controllo, la Guardia di finanza continua a mantenere alta la vigilanza in mare allo scopo di intercettare imbarcazioni con a bordo migranti.

Così come é successo negli ultimi giorni al largo della coste della Calabria. Venerdì pomeriggio un’imbarcazione a vela con 60 migranti a bordo era stata avvistata da un velivolo del Comando operativo aeronavale di Pomezia mentre si trovava a 35 miglia dalla costa ionica della Calabria.

Due motovedette della Finanza, una di Vibo e l’altra del Gruppo aeronavale di Taranto, in serata avevano intercettato la barca, un monoalbero di 15 metri, a una decina di miglia da Caulonia, nel reggino. I migranti, di nazionalità iraniana, irachena e siriana, erano stipati sottocoperta. Tra loro sei donne e 13 minori.

Il copione si é ripetuto identico sabato sera. Questa volta una barca a vela con a bordo migranti, dopo essere stata avvistata in acque internazionali, é stata intercettata al largo di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese. I migranti a bordo, in questo caso, erano 53, tutti uomini e tutti pachistani. Tra loro anche dieci minori.

La nave, così come quella di ieri, era partita dalla Turchia e batteva bandiera dello stesso Paese asiatico.

Domenica pomeriggio altri 38 migranti, secondo quanto segnala in un tweet “Mediterranean Hope”, il programma per rifugiati e migranti della Federazione delle chiese evangeliche in Italia, sono arrivati a Lampedusa.

Il gruppo, partito dalla Libia, é composto da 20 uomini, 17 donne e una bambina, nativi di Costa d’avorio, Guinea e Tunisia. Alcuni di loro erano disidratati.

Tra loro anche una donna in precarie condizioni di salute.

L’allarme migranti, dunque, resta sempre alto.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Pensioni: cosa vuol dire Quota 102

Pensioni: sembra segnata la strada, e va verso Quota 102. Ma che cos'è "Quota 102" che va a interessare una platea di 50mila persone in 2 anni? Quota 102 (che arriverebbe al posto di Quota 100 che si esaurisce il 31 dicembre) dall'anno...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Nata Cassa Mutuo Soccorso per sostenere operatori sanitari che resistono al vaccino

Riceviamo e pubblichiamo. E' NATA LA CASSA DI MUTUO SOCCORSO , per sostenere ECONOMICAMENTE UN OPERATORE SANITARIO IN LOTTA CONTRO UN SOPRUSO, la sperimentazione vaccinale del decreto legge 44 art 4, che impone un vaccino che vaccino fino al 2023...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Corre per prendere il battello: infarto a bordo, non c’è niente da fare

Corre per prendere il battello, poi per l'imperscrutabile evolversi di quell'equilibrio precario che è lo stato di salute di ognuno, ha un attacco e, purtroppo, muore. Luciano Molin, 67 anni, è deceduto ieri a bordo di un battello dell'Actv. Attorno alle 15 l'uomo,...