Salvini: Alfano.com, fa l’affittacamere per i migranti come Venere.it

ultimo aggiornamento: 15/04/2015 ore 20:03

136

matteo salvini migranti VTNAZ

Matteo Salvini sin dai primissimi minuti ha criticato la circolare del Viminale che chiede ai prefetti di predisporre posti letto negli alberghi per i profughi e con l’andare delle ore la furia non si è certo placata. Per ultimo ha sbeffeggiato con ironia. Scrive Salvini: Alfano.com, fa l’affittacamere per i migranti come Venere.it o Booking.
Come noto La situazione degli arrivi dei migranti con gli sbarchi dei profughi è diventata incandescente. Come riportavamo ieri sono centinaia di migliaia le persone in attesa di essere imbarcate dagli scafisti nelle coste libiche: stanno per salpare con meta le nostre coste del Sud. Si tratta di migliaia di nuove persone in arrivo in Italia, oltre a tutte quelle già gestite finora già con numeri da “emergenza”.

«Alfano e Renzi cercano altri 6.500 posti letto per immigrati. Chiedo ai governatori, ai sindaci della Lega Nord di dire no, con ogni mezzo. Come Lega siamo pronti a occupare ogni albergo, ostello, scuola o caserma destinate ai presunti profughi».
Salvini rincalza: se ci fosse lui al governo, chiamerebbe «i comandi della Guardia costiera e della Marina militare e darei l’ordine alle navi di pattugliare, soccorrere se c’è bisogno ma non far sbarcare assolutamente nessuno».


A Salvini risponde la presidente della Camera, Laura Boldrini: «È terrificante e gravissimo che ci sia chi specula sugli immigrati in fuga dalle guerre», ma altri evidenziano come l’Europa stessa non sostenga a sufficienza, sia dal punto di vista economico sia da quello politico e logistico, lo sforzo del nostro Paese: «l’Ue fa troppo poco, 3 milioni al mese per questa emergenza mi sembra davvero troppo poco» dice il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni a Radio 24.

Mario Nascimbeni

15/04/2015


Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here