Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
11.1C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021

SEGNALAZIONI

HomeStranieri violentiRubano la pensione ad un anziano mestrino e tornano in Romania. Presi

Rubano la pensione ad un anziano mestrino e tornano in Romania. Presi

Nigeriano con coltello fa il finimondo, staccato orecchio a poliziotto

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino rumeno pregiudicato ricercato da mesi per la commissione di una rapina avvenuta ad inizio febbraio ai danni di un anziano cittadino nel centro di Mestre.

Si tratta di L.A. di 26 anni, che assieme alla coniuge ventiquattrenne M.C., in questo momento detenuta in Romania ed in attesa di consegna alle autorità italiane per lo stesso fatto, ha assestato l’odioso colpo ai danni dell’anziano mestrino.

I due malviventi avevano pedinato l’uomo e, avvicinandolo con la subdola scusa di chiedere un’informazione, lo avevano colpito con violenza, spinto a terra riuscendo a sottrargli il borsello con all’interno la pensione prelevata poco prima in banca.

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono riuscite anzitutto a far luce sulle modalità con cui è stata perpetrata la rapina: la vittima ultraottantenne, dopo aver prelevato da uno sportello bancario, era salita a bordo di un autobus di linea che lo avrebbe portato nelle vicinanze della propria abitazione.

Tramite le immagini del circuito di videosorveglianza adibito a bordo del mezzo, è stato riscontrato che i malviventi avevano seguito l’uomo già nel veicolo pubblico, scendendo pochi istanti dopo alla stessa fermata. I due avevano pedinato l’anziano fino all’entrata della sua abitazione, dove poi avrebbero compiuto la rapina.

A seguito degli accertamenti effettuati dai poliziotti, si è potuto pervenire all’identificazione dei due colpevoli, i quali nel frattempo avevano abbandonato il territorio italiano per rientrare in patria.

Il GIP del Tribunale di Venezia ha emesso quindi, su richiesta del PM titolare dell’indagine, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dei due per il reato di rapina aggravata in concorso ed ha avviato le procedure per il Mandato di Arresto Europeo.

La scorsa settimana, i delinquenti sono stati arrestati provvisoriamente dalla polizia rumena, con la quale le autorità italiane hanno avviato le pratiche per la consegna che è stata autorizzata dalla Corte d’Appello di Bucarest e, eseguita in parte nella giornata di ieri con l’arresto del L.A. .

Le procedure si concluderanno definitivamente con l’accompagnamento della M.C. nei prossimi giorni dalla Romania all’aeroporto di Fiumicino.

I due coniugi dovranno rispondere davanti al Giudice del reato di rapina aggravata in concorso.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.