lunedì 17 Gennaio 2022
9.6 C
Venezia

Riconosce sul sito di vendite quanto rubato sulla sua barca: nei guai giovanissimi di Venezia

Homevendite onlineRiconosce sul sito di vendite quanto rubato sulla sua barca: nei guai giovanissimi di Venezia

Qualche giorno prima aveva denunciato ai Carabinieri il furto di un poppiero e di un’asta delle marce che ignoti, nottetempo,  avevano rubato dalla sua imbarcazione, ancorata in Dogaletto di Mira.
Mentre si pensava esigua la speranza di poterle ritrovarle, navigando in rete su un noto sito di annunci per vendite on line la vittima ha individuato  il materiale che gli era stato rubato.
Alcune caratteristiche ben precise, inoltre, solo a lui note, sgombravano ogni dubbio sul fatto che si potesse trattare proprio del suo.
Come poterle recuperare? La vittima si è quindi rivolta ai Carabinieri di Mirano che, in accordo con lui, hanno predisposto uno specifico servizio al fine di cogliere in trappola il venditore. Ne è seguito un incontro concordato a Dolo tra venditore ed acquirente a cui, però, hanno preso parte anche i Carabinieri.

 

 

All’appuntamento è giunta una coppia a bordo di un’auto da cui scendeva un giovane, con in mano una borsa contenente il materiale da vendere, mentre alla guida del mezzo, rimaneva l’autista.
Dopo una rapida verifica che il materiale in possesso al giovane fosse effettivamente quello rubato, è scattato l’immediato intervento dei Carabinieri che fermavano i due giovani, poi identificati in un minore di origini nord africane e ed un ventenne, entrambi residenti a Venezia.

 

 

Gli stessi, pur di giovane età, sono poi risultati già con specifici precedenti a loro carico.
Alle richieste dei militari, entrambi non hanno saputo fornire indicazioni sulla provenienza del materiale che avevano posto in vendita.
I due sono stati così deferiti a piede libero alla Procura Ordinaria e quella Minorile di Venezia per il reato di ricettazione, reato che è più grave in termini di pena rispetto al reato del semplice furto.
La merce recuperata, visto che il denunciante, aveva fornito agli investigatori, segni particolari, gli è stata immediatamente restituita.
E’ stato specificato, inoltre, che il sito di e-commerce per la vendita di materiale di seconda mano non ha nessuna responsabilità sulla provenienza della merce esposta sulla vetrina online.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Impiegati d’albergo: “Non siamo noi il male di Venezia, non dimenticateci”. Lettere

  "Anch'io voglio tornare a lavorare ma..." Breve racconto di una receptionist di un hotel di lusso   Ormai sono mesi che, con l'albergo chiuso, vivo solo "grazie" alle briciole della cassa integrazione. Voglio tuttavia ricordare a tutti che prima non era la terra promessa come...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

Processo del lavoro e prova per testimoni: la delicata posizione del collega-testimone

In questo articolo analizzeremo la delicata posizione del testimone all'interno del processo del lavoro e come tale problematica stia evolvendo alla luce della crescente precarizzazione della forza-lavoro. Nel rito speciale del lavoro, come più in generale nel processo civile, è ammessa la...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Le sirene esistono? Ecco un video reale di pescatori per farvi riflettere e decidere (video non manipolato)

Le sirene sono personaggi leggendari che hanno sempre accompagnato la mitologia di tutte le culture. In tempi moderni la questione si è ulteriormente arricchita grazie all'avvento di telecamere più economiche, così sono cominciati a circolare sedicenti video che le riprendevano. Le sirene...